Sport di contatto, in Sicilia resta il via libera


Per quanto riguarda lo sport di contatto in Sicilia non cambia nulla. Resta in vigore il decreto firmato dall’assessore regionale allo Sport, Manlio Messina, e da quello alla Salute, Ruggero Razza, che da sabato scorso ha ridato il via alle attività sportive di gruppo. Lo conferma a PalermoToday proprio l’assessore Messina, che tira dritto: “La Sicilia continuerà a basarsi su quanto stabilito dal comitato tecnico-scientifico regionale. Tra l’altro anche il dipartimento Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico ha rilevato che la Regione siciliana annovera una matrice di ‘basso rischio’. I cosiddetti sport di contatto come calcio, calcio a 5 e basket si possono quindi praticare, nessuno stop”.

Una dichiarazione che taglia la testa al toro e che mette al riparo la Sicilia da un eventuale blocco. Sebbene il comitato tecnico-scientifico nazionale abbia dato l’alt al governo “in considerazione dell’attuale situazione epidemiologica nazionale, con il persistente rischio di ripresa della trasmissione virale in cluster determinati da aggregazioni certe come negli sport da contatto”, devono essere rispettate “le prescrizioni relative al distanziamento fisico e alla protezione individuale”.