Acr Messina, decaduto il CdA: due membri ai saluti


Dopo quasi una settimana rispetto all’ufficializzazione del nuovo sodalizio Sciotto-D’Arrigo al vertice dell’Acr Messina, si concretizza il saluto di due componenti del Consiglio d’Amministrazione che ha consentito alla società di concludere la stagione ormai in archivio. Si tratta di Piero Antonio Russo, che hanno tenuto a congedarsi con una lettera di riconoscenza nei confronti del club: “Ringraziamo la società per l’opportunità che ci ha dato di fare parte integrante dell’Acr Messina, ma abbiamo già comunicato che non faremo parte del nuovo Cda, cosi come chiestoci dal Presidente Sciotto. Il Consiglio d’Amministrazione dell’Acr, scaduto il 5 maggio, è stato dichiarato decaduto nella giornata del 17 giugno. L’ultimo atto deliberato dal CdA è stato il cambio di denominazione con l’acquisto del nuovo marchio dell’Acr il 14 giugno. Siamo orgogliosi di aver potuto contribuire al finale di stagione, ma il nostro percorso con l’Acr finisce qui”. In chiusura, invece, i ringraziamenti alla piazza con un auspicio finale: “Grazie anche ai tifosi ed ai rappresentanti della stampa per essere stati vicini ed auguriamo alla società ed alla città un futuro degno del nome di Messina”. Piero e Antonio Russo erano stati nominati nel CdA nel febbraio scorso.