Tennistavolo | Top Spin, in finale di Coppa Italia è sconfitta contro l’Apuania Carrara


Top Spin Messina Fontalba-Apuania Carrara 2-3

Marco Rech Daldosso-Aleksandr Shibaev 3-2 (8-11, 9-11, 11-5, 11-6, 11-9)

Andrea Landrieu-Mihai Bobocica 3-2 (11-9, 9-11, 7-11, 11-3, 11-8)

Jordy Piccolin-Leonardo Mutti 2-3 (4-11, 6-11, 11-7, 11-8, 7-11)

Andrea Landrieu- Alexey Liventsov 2-3 (11-5, 10-12, 12-10, 1-11, 8-11)

Marco Rech Daldosso-Mihai Bobocica 1-3 (11-9, 7-11, 4-11, 6-11)

 

Al PalaTennistavolo “Aldo De Santis” di Terni i ragazzi allenati da Wang Hong Liang hanno ceduto per 2-3 contro l’Apuania Carrara, al termine di una battaglia durata quattro ore, venendo rimontati dopo i due successi iniziali ottenuti da Marco Rech Daldosso e Andrea Landrieu.

Si è infranto sul più bello il sogno della Top Spin Messina di conquistare la Coppa Italia maschile 2021 di tennistavolo. In finale per il terzo anno di fila nella competizione, i ragazzi allenati da Wang Hong Liang hanno ceduto per 2-3 contro l’Apuania Carrara al PalaTennistavolo “Aldo De Santis” di Terni, al termine di una battaglia durata quattro ore, venendo rimontati dopo i due successi iniziali ottenuti da Marco Rech Daldosso e Andrea Landrieu che avevano portato la squadra ad un passo dal trionfo.

Una grande prestazione non è bastata, l’unica sconfitta stagionale rimediata in manifestazioni di carattere nazionale sa di autentica beffa, ma non può minimamente scalfire il fantastico percorso svolto con orgoglio in questi mesi di duro lavoro da atleti, staff e dirigenza. La Top Spin, che era priva nella due giorni di Coppa Italia di João Monteiro, si è confermata, ancora una volta, ai massimi livelli. A sollevare il trofeo, nella riedizione della finale scudetto, sono stati i toscani che si erano già aggiudicati il tricolore, grazie al pari per 3-3, in virtù del miglior piazzamento in regular season per il vantaggio nella differenza punti acquisito nello scontro diretto.

Per la Top Spin Messina un epilogo amarissimo e dai tanti rimpianti, fermatasi ad un centimetro dal traguardo dopo aver a lungo accarezzato il sogno di vincere il trofeo per il terzo anno di fila. Si ripartirà con nuovi ed importanti obiettivi da raggiungere nella stagione 2021/22.