Pallavolo. Il cuore non basta al Mondo Volley Messina per battere la capolista Bronte


Mondo Volley Messina – Aquila Bronte 0-3

Set: (21-25; 17-25, 18-25)

Mondo Volley Messina: Mastronardo, Bruno, Grimaldi, Di Blasi, Billè, Attinà (k), Alaimo, Capillo, Cucca, Rizzo, Cupitò, Scardino (l), De Luca (l). All. Tricomi

Aquila Bronte: Leonardi, Romano, Germana, Lazzara, Mancuso, Cortina (k), Sciuto, Saitta, Rubino, Bandieramonte, Verona, Cartillone G., Chiesa (l). All. Cartillone F.

Arbitri: Orazio Romeo e Giovanni Perdichizzi di Messina

 

Fine settimana amaro per i ragazzi del Mondo Volley Messina. Il cuore non basta per compiere l’impresa bis al cospetto della capolista Bronte. Gli etnei si aggiudicano la posta in palio al Pala Rescifina per 3 a 0, mettendo in mostra quel concentrato di potenziale tecnico ed esperienza che gli ha permesso di infilare 9 vittorie consecutive, dopo lo stop subito dai giallorossi alla prima di andata.

La formazione messinese ha dato l’anima in campo e per tutto il primo set è rimasta nel vivo del match, ribattendo colpo su colpo alle giocate avversarie. La diversa caratura tra i due sestetti si è notata nel secondo e terzo set quando la compagine etnea ha acquisito sicurezza, sospinta dalle giocate di elementi come Cortina, Sciuto, Saitta, etc ha iniziato a viaggiare con il motore a pieni giri.

Padroni di casa va detto che con l’infortunio del libero titolare Riccardo Germanà, hanno dovuto trovare nuovi equilibri dietro alternando sul taraflex i giovani Scardino e De Luca: i due giallorossi hanno nel complesso risposto in maniera positiva alla prova del campo nel ruolo. Due gli esordi tra le fila del Mondo Volley nella prima uscita ufficiale del girone di ritorno. Davide Di Blasi partito sin dall’inizio e Michele Billè che invece ha fatto il suo ingresso in campo nel secondo.