Giro d’Italia 2019. 2^ tappa. Primo sprint ad Ackermann. Non cambia la generale


La seconda tappa del Giro d’Italia da Bologna a Fucecchio porta la firma di Ackermann, suo il primo arrivo in volata. Il 25enne tedesco della Bora ha battuto sia Viviani che Gaviria, due dei grandi velocisti di questo Giro. Invariata la classifica generale.

Roglic resta in maglia rosa e Nibali terzo sempre a 23″. Giulio Ciccone, dopo essere stato il più veloce nella salita della crono di apertura, si è aggiudicato anche il Gpm Montalbano e il San Baronto e si è confermato in maglia azzurra.

Domani altra tappa adatta ai velocisti.  In programma la frazione che da Vinci porta a Orbetello di 220 Km. Tappa leggermente ondulata con finale sostanzialmente pianeggiante. Gli ultimi 15 chilometri saranno caratterizzati da strade ampie pianeggianti. Occhio alle due curve finali prima del traguardo.

Ecco l’ordine d’arrivo di oggi:

1  ACKERMANN Pascal – BORA – HANSGROHE 4h 44’ 43”
2  VIVIANI Elia  – DECEUNINCK – QUICK-STEP  0’ 00”
3  EWAN Caleb – LOTTO SOUDAL 0’ 00”
4  GAVIRIA RENDON Fernando – UAE TEAM EMIRATES 0’ 00”
5  DEMARE Arnaud – GROUPAMA – FDJ 0’ 00”
6  CIMOLAI Davide  – ISRAEL CYCLING ACADEMY 0’ 00”
7  KUZNETSOV Viacheslav  – TEAM KATUSHA ALPECIN 0’ 00”
8  DE BUYST Jasper  – LOTTO SOUDAL   0’ 00”
9  SBARAGLI Kristian  – ISRAEL CYCLING ACADEMY  0’ 00”
10 SELIG Rüdiger  – BORA – HANSGROHE  0’ 00”

Di seguito la classifica generale dei migliori 5:

ROGLIC Primoz TEAM JUMBO – VISMA  0’ 00”
2  YATES Simon  – Philip MITCHELTON – SCOTT  0’ 19”
3 NIBALI Vincenzo – BAHRAIN – MERIDA  0’ 23”
4  LOPEZ MORENO Miguel Angel  – ASTANA PRO TEAM 28”
5 DUMOULIN Tom  – TEAM SUNWEB   0’ 28”