Gescal: al 94′ sfugge la vittoria contro l’Academy San Filippo


Per il Gescal doveva essere la partita della svolta contro un’avversaria diretta come l’Academy San Filipo. La salvezza diretta partiva dal Despar Stadium, ma le ciambelle non riescono tutte col buco ed al quarto minuto di recupero, su calcio di rigore, la squadra del presidente Panarelloa vedeva svanire il doppio vantaggio e la vittoria che avrebbe permesso ai neroverdi di sopravanzare in classifica i propri avversari.

L’Academy San Filippo (Ph. Ali C.)

Andiamo con ordine, Mister Di Maria non cambia molto rispetto a sabato scorso: Patti va in porta; in difesa, subito titolare, il nuovo acquisto De Salvo che fa reparto con Bertuccelli, Mangano e Zappalà; linea mediana formata da Lo Presti, Gaetano Florio e il capitano Trovato; in avanti Paolo Marino, Nizzari e Minissale. Gescal con la classica maglia verde, calzoncini neri e calzettoni verdi. Squadra ospite in maglia e calzettoni bianchi, calzoncini blu.
Parte forte il Gescal ed al 4’, l’arbitro Lazzara decreta una punizione laterale da fuori area, si presenta Trovato, il suo tiro rasoterra non trova nessuna deviazione e conclude la sua corsa in fondo al sacco. Gescal in vantaggio. Trovato e compagni cercano di chiudere i conti già nel primo tempo, ma non riescono ad impensierire il portiere Hoxhaj. L’Academy cerca il gol del pareggio, ma Patti nega più volte la rete. Prima della fine del primo tempo, invece, capita l’occasione per il raddoppio a Minissale che, ben servito da Nizzari, spara alto.

L’esultanza di Capitan Trovato (Ph. AliC.)

La ripresa inizia nello stesso modo in cui era iniziato il primo tempo e per il Gescal è il raddoppio. Al 5′ è Zappalà, servito ottimamente da Minissale, a battere per la seconda volta Hoxhaj: 2-0. La partita sembra in mano ai neroverdi ma solo cinque minuti dopo, i biancoblu accorciano le distanze con Mandanici che, sfruttando un assist di un compagno, batte Patti, ed è : 2 ad 1. Il Gescal perde le misure e rischia al 27’ quando Dushkaj si libera di un avversario e scarica un bolide che si stampa sul palo. Al 28′ Nizzari s’invola sula fascia sinistra, entra in area e con un diagonale impegna Hoxhaj. Al 38’ altra occasione per gli ospiti: Sciotto con un colpo di testa prende la parte alta della traversa. Il Gescal sembra controllare ma non riuscire a tenere la palla lontana dall’area ed al 94’ arriva la beffa. Mandanici mette in mezzo, Patti non riesce a respingere bene e il pallone arriva sui piedi di Sciotto che tira in porta ma trova la mano di Zappalà. L’ arbitro non può che decretare rigore ed espulsione per il numero due biancoverde. Dal dischetto si presenta Mandanici che mette la palla all’incrocio dei pali dove Patti non può nulla e porta il risultato in parità. Dopo il rigore l’arbitro fischia tre volte e manda le squadre negli spogliatoi.

 Sabato prossimo altro scontro diretto per la salvezza: si viaggia alla volta di Misterbianco.

GESCAL-ACADEMY SAN FILIPPO 2-2

Marcatori: 4’ pt Trovato (G), 5’ st Zappalà (G), 10’ st Mandanici (A), 49’ st Mandanici (rig.) (A).

ASD GESCAL: Patti, Zappalà, De Salvo, Lo Presti, Bertucelli, Mangano, Nizzari, Florio G., Minissale (14’ st Florio A.), Trovato, Marino. A disposizione: Maisano, Giordano, Cucinotta, Supino, Macrì, Fobert, Emmi. All.: Gaetano Di Maria

ACADEMY SAN FILIPPO: Hoxhaj, Lanza, Arizzi, Quattrocchi, Buta (44’ st Buda), Sciotto, Ancione (1’ st Mandanici), Celaj (46’ st Saporito), Dushkaj, La Spada, Salmeri (30’ st Costa). A disposizione: Nastasi, Lo Presti, Basile, Crisafulli, Piccolo. All.: Giuseppe Nastasi

Ammoniti: Trovato (G), Celaj (A)
Espulsi: Zappalà (G)

Un gol, un rigore ed espulsione per Zappalà (Ph. Ali C.)