Fc Messina, solo 0-0 a Cittanova. Si complica la corsa promozione.


Cittanovese-Fc Messina 0-0

CITTANOVA (3-5-1-1): La Cagnina; Alfano, D’Angelo, Scuderi; Miceli (76′ Zinfollino), Lo Nigro (46′ Ndreu), Cosenza, Meola (54′ Fuschi), Isabella (69′ Petrucci); Crucitti (92′ Napolitano); Dorato. A disp.: Latella, Lo Sasso, Giorgiò, Viola. All. Infantino.

FC MESSINA (4-2-3-1): Marone; Aita (80′ Bianco), D. Marchetti, Da Silva, Ricossa (88′ Mukiele); Agnelli, Lodi; Arena (80′ Casella), Coria (70′ Palma), Bevis (54′ Carbonaro); Piccioni. A disp.: Monti, Fissore, Giuffrida, A. Marchetti. All. Costantino.

ARBITRO: Fantozzi di Civitavecchia (Romano-Balbo).

MARCATORI: -.

NOTE: ammoniti D. Marchetti, La Cagnina, Fuschi, Lo Nigro.

Si ferma la corsa alla vetta del Football club Messina, in casa della Cittanovese nel turno infrasettimanale del campionato di serie D girone I. Assente per infortunio tra i peloritani Garetto, stagione finita per lui. Tra i calabresi spicca l’assenza del bomber Silenzi che non figura neanche in panchina.

Parte subito forte l’Fc Messina, che recupera palla in avanti, Arena si lancia in area di rigore, con la Cittanovese che mette in angolo. Al 3′ Isabella sulla sinistra punta la difesa messinese che riesce però a mettere la palla in fallo laterale. Al 4′ primo tiro per la Cittanovese con Crucitti che impegna Marone, senza causare però grandi pericoli. Al 5′ Agnelli recupera in area di rigore e serve per Bevis che non concretizza. Grande sponda di Coria al 7′ in area per Arena che però non riesce a controllare e spreca così un’ottima occasione. Attacca alto il Football Club nei primi minuti, con la Cittanovese che però risponde colpo su colpo. Bella occasione per Crucitti al 10′ , che servito da Isabella, entra in area di rigore ma manda al lato di sinistro alle spalle di Marone, che subisce anche fallo. Al 14′ grande apertura di Ciccio Lodi per Arena che conclude in area di rigore, Lacagnina manda in corner. Al 16′ Piccioni si libera bene della marcatura ma spedisce alto sopra la traversa. Scambio veloce Arena-Bevis, che si rende pericoloso ma ancora una volta Lacagnina neutralizza l’attacco dei peloritani. Improvvisa conclusione al 19′ di Agnelli da 35 metri, che non trova di poco la porta. Ancora Lacagnina che neutralizza al 23′ un debole tiro di Piccioni che si era liberato bene al termine di una bella combinazione per l’Fc Messina, non riesce però a impensierire l’estremo difensore calabrese. Grandissima giocata di Arena al 25′, che dribbla la difesa e calcia in porta, blocca in due tempi ancora Lacagnina. Al 30′ Scuderi ferma Piccioni area di rigore dopo una bella ripartenza dei ragazzi di mister Costantino, che non riescono a sfruttare le numerose occasioni in contropiede. Al 38′ cartellino giallo per Marchetti e punizione per la Cittanovese con Crucitti che spedisce sul fondo. Angolo per il Fc Messina al 41′ dopo una bella apertura di Lodi per Bevis. Miracolo di Lacagnina al 43′, che para su colpo di testa di Arena servito splendidamente da Lodi, occasione veramente ghiotta per i giallorossi per sbloccare la partita ma un grandissimo Lacagnina neutralizza. Si divora un gol praticamente fatto il Facundo Coria, che tutto solo in area, dopo una percussione di Bevis, manda clamorosamente a lato fallendo l’1-0. Fc Messina che spreca due occasioni veramente importanti per sbloccare il match sul finire del primo tempo.

 

Riparte forte il Football Club Messina nel secondo tempo. Al 49′ Agnelli calcia debolente dopo l’ennesima ripartenza, blocca senza problemi Lacagnina. Corner al 50′ per i giallorossi, batti e ribatti nell’area della Cittanovese, alla fine Marchetti non sfrutta e calcia alle spalle di Lacagnina. Al 53′ punizione dal limite per la Cittanovese su fallo di mano di Ricossa che viene anche ammonito, proteste dei giocatori dell’Fc; Crucitti non sfrutta e manda poco sopra la traversa. Al 55′ mister Costantino prova a cambiare le carte in tavola mandando dentro Carbonaro per Bevis. Occasione per la Cittanovese su cross di Ndreu, chiude tutto Ricossa. Si invola Arena al 58′ su ripartenza, messo giù dai difensori calabresi e calcio di punizione da ottima posizione per i giallorossi, ma Ciccio Lodi manda sulla barriera. Ancora Lodi pericoloso con una gran botta di sinistro al 63′, Lacagnina respinge. Al 68′ Piccioni conquista una nuova punizione, batte subito Lodi per Arena ma intercetta senza problemi la difesa della Cittanovese. Dorato al 72′  di testa manda fuori. Nuovo contropiede per l’Fc  al 72′ con Arena che si invola, scambia con Carbonaro che la passa indietro a Palma che però non controlla, confusione in area e Lacagnina che blocca. Football Club Messina che non riesce a concretizzare le occasioni create con la difesa della Cittanovese che argina bene gli assalti di Lodi e compagni. Al 79′ punizione del limite per la squadra di casa, va Crucitti con il mancino, Marone blocca centrale. Azione minuto al 84 di Bianco che salta l’uomo entra in area di rigore, ma viene fermato regolarmente. Assalto negli ultimi minuti della formazione giallorossa con Lodi, prima respinto dalla difesa poi ancora all’86’ su punizione da buona posizione, calcia alto. Le prova tutte mister Costantino, che mette dentro anche Mukiele per Ricossa, per cercare il vantaggio negli ultimi minuti. L’arbitro segna 5 minuti di recupero. al 93′ altra punizione per Lodi batte veloce per Agnelli, che restituisce a Lodi, per Carbonaro che conquista il calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner due giocatori della Cittanovese rimangono a terra dopo una mischia. Ultima occasione al 96′ per i giallorossi prima con Carbonaro e poi con Marchetti che però manda altissimo sulla traversa. Brutto stop per la squadra del presidente Arena, che finisce virtualmente a -7 dalla vetta, scavalcata anche dalla Gelbison.