Coppa Italia Promozione | Passano il turno la Jonica, l’Atletico Messina, la Ss Milazzo, il Merì e lo Sporting Taormina


Al “Bacigalupo” di Taormina il Valdinisi con un gol di Parisi batte la Jonica che, però, passa ugualmente il turno in virtù del risultato d’andata (2-0) ottenuto all’andata sul campo di Roccalumera.

Messana in difficoltà, perde contro l’Atletico Messina che, nonostante in dieci per trequarti di gara, passa il turno. al Despar Stadium arriva la sconfitta di 0 a 3 per la squadra di mister Broccio che aveva già perso all’andata (3-1). Gol di Princi su calcio di rigore al 13′ per fallo su Sowe, espulso alcuni minuti dopo. Al 38′ del primo tempo è Fofana a trovare l’angolo giusto per il raddoppio. Il terzo gol lo sigla il neo arrivato Riccardo Libro, che sfrutta un’azione iniziata da Princi con un’incursione sulla sinistra. Sul finire un’occasione per la Messana che usufruisce di un calcio di rigore per tocco di mano in area di Cucinotta, ma Sanneh para il penalty battuto da Simone D’Arrigo.

Il rigore parato da Sanneh

 

Allo stadio “D’Alcontres” di Barcellona va bene al Milazzo che supera il turno ai calci di rigore l’Igea 1946. Sugli scudi il portiere Scibilia che ne para due, invece, il rossoblu Arena si fa parare il proprio rigore. I novanta minuti erano finiti con lo stesso risultato dell’andata, 1-1.

Uno dei due rigori parati da Scibilia

Al “Comunale” di Merí i padroni di casa si impongono per 1-0, rete che porta la firma, così come per la gara di andata, dell’ex Brigandí. I biancoverdi, nonostante i ripetuti tentativi, non sono riusciti a trovare il gol del pareggio. Il Gescal tornerà in campo per la prima giornata di campionato, domenica 15 settembre alle 15:30 al “Salmeri” di Milazzo.

Asd Merì-Asd Gescal 1-0: 4’pt Brigandí (M)

ASD MERÍ: D’Amico, Valenti (dal 1′ st Fiumara), Bonina (dal 57′ Caliri), Cardaci, Siracusa, Cardaci, Alessandro (dal 92′ Serraino), Impalá, Rizzo, Brigandí (dal 62′ Saia), Buda (dal 61′ Sindoni), Pino.A disposizione: Amico, Villari, Furnari, Bonaffini.All.: Felice Celi

ASD GESCAL: Diao, Casale (dall’81’ Bertè), Di Stefano (dal 1′ st Marino), Ballarò, Lo Presti (dall’81’ Parrinello), Tiano, La Rocca, Drammeh (dall’86’ De Francesco), Keita (dal 1′ st De Salvo), Trovato, Crucitti. A disposizione: Arrigo, Supino, Emmi, Creazzo. All.: Fabrizio Giordano

Ammoniti: Impalá (M), Alessandro (M), Casale (G), Trovato (G).

La formazione iniziale del Gescal (Ph. Ali C.)

Finisce 2-1 il ritorno di questo primo doppio incontro di Coppa Italia tra il Calatabiano e lo Sporting Taormina, ma a passare il turno sono proprio i messinesi, grazie alla rete siglata dal baluardo difensivo Francesco D’Arrigo allo scadere del primo tempo. Lo Sporting  passa al turno successivo in virtù della regola dei gol in trasferta. Infatti, la gara d’andata al “Bacigalupo” di Taormina era terminata con la vittoria  per 1 a 0 dei padroni di casa. A Calatabiano va in vantaggio la squadra di casa al 40′ con Santoro. Al 45′ lo Sporting Taormina raggiunge il pareggio con D’Arrigo, al 30′ della ripresa il definitivo 2 ad 1 arriva con un autogol di D’Antone.