Ciccio Marra non si arrende e torna a giocare


A 41 anni suonati, Ciccio Marra, non ha perso l’abitudine di prendere a calci il pallone e con la maglia del Borgo Greganico, prima categoria, girone D, ha affrontato con successo il Real Gioia. Per la cronaca la partita è terminata 3-0 per i locali e l’attaccante nativo di Melito Porto Salvo ha giocato 13 minuti.
Ciccio Marra arrivato a giocare sino in serie B, ha indossato durante la sua carriera tra i professionisti le maglie di Cosenza, Benevento, Messina, Catanzaro, Igea Virtus, Foggia e Nocerina.
Nella città dello Stretto, Marra ha partecipato attivamente alla promozione in serie B della corazzata costruita dall’indimenticato presidente Aliotta.
Velocità d’esecuzione e dribbling fra le sue caratteristiche.
Adesso Ciccio Marra cura anche il settore giovanile del Borgo Greganico insieme al mister Cormaci.
“Il calcio è la mia passione e il mio lavoro – afferma Marra – ho giocato e segnato in quasi tutte le categorie, tranne che in serie A e in terza categoria. Sono stato flagellato dagli infortuni, ma mi sono tolto tante soddisfazioni. L’anno scorso ho giocato in seconda categoria segnando nelle partite che sono stato impiegato, poi non ho più giocato sino a sabato scorso…:”
L’impressione è che Ciccio Marra continuerà a sorprendere e a distinguersi ancora nel mondo del pallone.

Dino Prinzivalli