Atletico Messina formula vincente. Battuta la Pro Mende


Continua la striscia positiva dell’Atletico Messina che, al Despar Stadium, elimina anche la pratica Pro Mende. La squadra biancazzurra vince la quinta partita consecutiva dopo aver subìto il pareggio nei minuti finali. La cronaca parla  di un primo tempo avaro di emozioni, l’Atletico tiene in mano il pallino del gioco ma non riesce a sfondare. Poche, infatti  le occasioni se si eccettua una traversa colpita da Nicocia direttamente da calcio d’angolo ed un tiro dal limite di De Tommasi che fa la barba al palo a cavallo del 20′. Nella ripresa Naccari ridisegna la squadra passando al 3-4-3 ed al 16′ De Tommasi va in rete con un bel destro.  I messinesi sembrano controllare la gara ma nel finale le cose si complicano. Al 37′ la Pro Mende ottiene un calcio  di punizione dal limite, ammonizione per il biancazzurro Sfameni ed espulsione del giallorosso Stramandino per proteste. Sul calcio piazzato il portiere dell’Atletico Messina, La Fauci, si supera sul tiro di Ruggeri ma non può nulla sulla replica di Rappazzo che rimette il risultato in parità. I messinesi subìto il colpo si ributtano in avanti mentre gli ospiti restano in nove uomini dopo l’espulsione di Leto. Sui titoli di coda, al 48′ Nicocia effettua un tiro-cross che il portiere Messina non trattiene e per Di Stefano è facile effettuare il tap-in vincente che vale l’ennesima vittoria per l’Atletico Messina. Intanto, il Valdinisi batte la Duilia 81 e restano così immutate le distanze tra la capolista e l’Atletico Messina.

ATLETICO MESSINA-PRO MENDE 2-1

Marcatori: 16′ st De Tommasi (A), 37′ st Rappazzo (PM), 48′ st Di Stefano

Atletico Messina: La Fauci, Lo Nostro, Insana(13′ st Di Stefano),, Marchese (33′ st Sfameni), Cucinotta, Bonsignore, Nicocia, Bonanno, Pagliaro, Sowe (29′ st Zagone), De Tommasi. A disposizione: Merlino, Cenci, Bonamonte, Libro,  Naccari, Gualberti. All. Naccari-Caminiti

Pro Mende: Messina, Giunta G., Lipari F.(1” st Gazzara), Lipari A.(15′ st Pagano), Stramandino, Giunta A., Ruggeri (13′ st Stagno), Leto, Schepis, Pitrone, Cirino (28′ st Rappazzo,  45′ st Barca). A disposizione: Stracuzzi,  Mandanici, Trinchera, Stagno,Lunghitano. All. F.Russo

Arbitro: D. Musumeci di Catania

Espulsioni: 37′ st Stramandino, 43′ st Leto

Ammoniti: La Fauci, Lo Nostro, Pagliaro e Sfameni (AM), Giunta G. e Leto