Asd Igea 1946 | Il Ds Pippo Accetta: ” Il cambio in panchina ha dato i frutti sperati”.


L’Igea nel cuore da sempre. Da tifoso, da dirigente, sempre in prima linea a sostegno dei colori giallorossi: quest’anno nei panni di direttore sportivo al fianco del presidente Barresi e degli altri dirigenti che hanno inteso risollevare le sorti del calcio barcellonese. Parliamo di Giuseppe “Pippo” Accetta, una vita per l’Igea. Un’Igea che da qualche settimana ha ingranato le marce alte e non intende fermarsi: “i ragazzi, dopo qualche difficoltà iniziale, si stanno esprimendo sui livelli che ci aspettavamo. Dopo qualche incertezza, il cambio in panchina ha dato i frutti sperati. Furnari è stato bravo a lavorare soprattutto sulla testa dei ragazzi, ma la strada è ancora in salita”. La prossima tappa sarà Falcone contro una squadra in salute: “mi aspetto un’altra gara tosta -dice Accetta- nella quale sarà importante tenere concentrazione e tensione al massimo per 95 minuti. La classifica attualmente dice che Acquedolci e Santangiolese saranno le formazioni che ci daranno battaglia per il salto di categoria. Noi, è innegabile, siamo sulla carta siamo i favoriti e per tutti la squadra da battere”. Nella élite del girone B avrebbe le carte in regola per starci anche il Gangi, “ma i palermitani fin qui hanno deluso, anche a causa dei tanti infortuni. Tra le squadre affrontate mi ha destato una buona impressione la Nuova Rinascita Patti”. Fin qui il DS Pippo Accetta: poche parole, tanta sostanza giorno dopo giorno a sostegno dell’Igea 1946.