ACR Messina: Aliperta, Bollino e Cretella ancora sugli scudi. Le pagelle


LE PAGELLE DEL MESSINA.
Un Messina con diverse assenze, ma tutto cuore riesce a conquistare l’importantissima posta in palio contro l’ordinato e bravo Dattilo. Ancora maiuscole le prestazioni di Aliperta, Bollino e Cretellla. Ottimi i centrali difensivi. Decisivo Cunzi. Ecco le pagelle.

CARUSO. Sul risultato di parità sventa una punizione velenosa. Nella ripresa, altro bell’intervento e tante uscite sicure. Voto 7

CASCIONE. Il suo rientro è positivo. Tanti appoggi e chiusure. 6.5

IZZO. Conquista una sufficienza risicata. Comunque partecipa alla vittoria. Voto 6

LAVRENDI. Stava disputando una buona gara, autore di discreti assist. Viene espulso per doppia ammonizione. Voto 6

SABATINO. Chiude ogni varco con esperienza e bravura. Voto 7

LOMASTO. Insuperabile sul gioco aereo e deciso negli interventi. Fra i migliori. Voto 7

BOLLINO. Grande tecnica e fantasia. Prova in diverse circostanze a battere Giappone, sforna assist a ripetizione e torna a dar manforte in difesa. Voto 7,5

ALIPERTA. Viene ammonito frettolosamente dopo pochi minuti, salterà la trasferta di Paterno’. Con un calcio di punizione dalla distanza, sblocca il risultato. Onnipresente sulla zona nevralgica del campo. Voto 7.5

FOGGIA. Si rende pericoloso solo in una circostanza, ma fa salire la squadra con grande generosità e abnegazione. Voto 7

CRETELLA. Un giovane di sicuro avvenire dotato di classe e polmoni. Uno dei migliori giovani del campionato. Voto 7,5

CUNZI. Due presenze, altrettante reti. Stavolta si incunea fra gli avversari e con un colpo di testa fulmineo raddoppia. Già entrato nel gruppo, non si risparmia. Acquisto azzeccatissimo. Voto 7,5

VACCA. Parte ancora dalla panchina, riesce a rendersi utile. Voto 6
MANFRELLOTTI. Pochi minuti. S. V.
CRISCI. S. V.

MISTER NOVELLI. Merito suo se la squadra agguanta un’ennesima vittoria. Deve rinunciare a diversi titolari, ma il risultato è sempre uguale. Voto 7,5