Santapaola illude il Football Club Messina, Palma lo ribalta. Finisce 1-2 per il Rende


Fc Messina-Rende 1-2: 15′ Santapaola – 63′ Palma, 79′ Palma

IL TABELLINO:

FC MESSINA (4-3-3): Giannini, Iurato, Aliaga, Stelitano (68′ Tosolini), Pèrez; Castiglia (58′ Valente), Bramati, Santapaola, Samb (85′ Thiam), Licciardello (70′ Sow), Orlando A disp.: Selmi, Rosa Gastaldo, Piccione, Carrozzino, Siaj, Tosolini. All. Ferraro.

RENDE (3-4-3): Mittica, Corbo, Piscopo, Mirabelli, Chiodo, Riconosciuto, Palma (89′ Boito), Abbey (91′ Mosciaro), De Miranda, Urruty (55′ Consiglio), Furina (61′ Gullo) A disp.: Colombo, Dhamo, Ciardullo, Rondinelli, Boito, Novello. All. Cavaliere.

ARBITRO: Aronne di Roma 1 (Petarlin-Zanon).

MARCATORI: 15′ Santapaola, 63′ Palma, 79′ Palma

NOTE: 19′ rigore sbagliato da Orlando (Fc) 81′ rigore sbagliato da Palma (Re). Ammonizioni: Palma, Samb, Giannini, Iurato, Chiodo, Pèrez, Piscopo.

Partita importante per il Football Club Messina reduce da 2 risultati utili consecutivi e che nel turno infrasettimanale ha trovato i primi tre punti stagionali sul campo del Portici. Obiettivo di oggi provare a confermarsi e continuare la risalita contro un avversario come il Rende, anch’egli ha vittorioso  nell’ultimo turno contro la Sancataldese.

Al 8′ prima occasione del match con Licciardello solo davanti al portiere, sfrutta la scivolata di De Miranda ma a tu per tu con Mittica non riesce a realizzare il vantaggio. Al 11′ ancora Licciardello ed ancora errore di un difensore del Rende ma anche in questo caso il tiro finisce  in angolo. Al 15′ passa in vantaggio il Football Club Messina su angolo di Bramati è Santapaola a staccare in bello stile da dentro l’area piccola ed insaccare alle spalle di Mittica. Al 17′ ci prova il Rende con una punizione battuta dai 40m trova Urruty sul secondo palo che fa la sponda ma non trova nessun compagno all’appuntamento con il goal. Al 19′ rigore per il Football Club Messina con Palma che sgambetta Licciardello, si incarica della battuta Orlando ma la risposta di Mittica è superlativa e lascia il punteggio invariato. Al 26′ scambio Orlando – Santapaola con quest’ultimo che ci prova a giro ma palla che finisce di poco alta sulla traversa.

Inizio di seconda frazione targato Fc Messina con Orlando che ci prova da posizione defilata appena dentro l’area e per poco non sorprende Mittica. Al 54′ grossa chance per il Rende con l’errore marchiano di Giannini che serve Palma il quale lancia tutto solo Abbey ma è super Giannini nel riscattarsi e tenere la porta inviolata. Al 60′ Orlando ci prova dal dischetto in rovesciata su cross di Stelitano ma il pallone finisce di poco a lato. Al 63′ discesa di Corbo che supera Stelitano, mette in mezzo e Palma di testa mette all’angolino il pallone che vale il pareggio. Al 65′ ci riprova il Fc Messina con Santapaola da fuori ma la conclusione è di poco alta. Al 72′ proteste ospiti per un contatto tra Tosolini e Abbey ma l’arbitro lascia correre. Al 79′ arriva il raddoppio del Rende con Palma imbeccato in posizione di fuorigioco, Tosolini però nel tentativo di intercettare il pallone tocca quel tanto che basta per rimettere in gioco Il 10 ospite che sigla la rete dell’ 1-2. Al 80′ arriva il penalty per fallo di Pèrez sul funambolico Abbey, si incarica della battuta Palma ma fallisce la tripletta per un grande intervento di Giannini che si esalta e tiene in partita i suoi. Al 91′ occasionissima del pareggio per il Fc Messina con un pallone che staziona in area ma Thiam è macchinoso ed il suo tiro viene bloccato addirittura da Sow.