PROTAGONISTI AL NORD- Pietro jr Santapaola in evidenza a Follonica

Abbiamo raggiunto ai nostri microfoni, uno dei talenti più promettenti del calcio messinese, Pietro Jr Santapaola, classe 2003 che ha lasciato Messina, dopo l’esclusione del Fc Messina, alla volta del Follonica Gavorrano, squadra toscana militante nel campionato di Serie D girone E. La nuova esperienza di Pietro è appena agli inizi essendo stato ufficializzato il 16 dicembre ed essendo ancora il campionato fermo, ma il giovane messinese ha subito mostrato molto entusiasmo, mettendo in mostra le sue doti nella nuova squadra.

Questa nuova avventura l’ho colta subito con grande entusiasmo, il Follonica Gavorrano è una grande società e mi sto trovando benissimo. Sin dal primo approccio c’è stato grande feeling, i compagni mi hanno accolto e fatto sentire uno di loro così come il mister e tutto lo staff, anche la società mi è stata sin da subito molto vicina, mi sono sentito come se fossi accolto in una famiglia. L’esperienza del Football Club Messina per me è stata un’occasione davvero bella e speciale, giocare nella propria città è quel sogno che un ragazzo spera sempre di poter realizzare, sudare la propria maglia e gioire e lottare con i propri tifosi sono emozioni uniche. Mi ha lasciato davvero tanto, sono cresciuto molto sia come ragazzo ma anche come giocatore, soprattutto mi ha aiutato essere vicino a giocatori forti e di grande spessore umano come Giovanni Giuffrida che mi ha insegnato molto, anche a livello mentale per crescere e soprattutto migliorare. Essere andato via da Messina è una scelta forte ma che dovevo fare per poter cercare di spiccare definitivamente il volo.

Quando si va via dal proprio ambiente si hanno nuovi stimoli, ci si cala in un contesto differente che ti mette anche in difficoltà ma puoi avere anche nuove opportunità e soprattutto una visibilità maggiore. Da questa occasione mi aspetto di trovare quello che cerco e per cui lavoro da quando sono piccolo, cerco di trovare quel contesto che mi aiuti a fare bene e a stare sereno per poter inseguire e raggiungere finalmente il mio sogno di diventare un calciatore professionista, ho molta ambizione. A livello personale quest’anno spero di riuscire a fare tanto, anche trovando continuità  realizzativa ed essere d’aiuto ai compagni in ogni partita, la cosa che voglio sicuramente è mettermi al servizio della squadra e riuscire a creare gruppo. I numeri a questi livelli iniziano ad essere importanti, ci si deve confrontare perchè sono quella base che ti permette di migliorare e di pensare sempre a quanto hai fatto prima per poter alzare l’asticella e migliorare ancora di più, salendo sempre più di categoria.” In conclusione Pietro parla del suo sogno e soprattutto della sua famiglia, che gli è molto vicina e di grande supporto “Per il futuro, più a lungo termine, invece mi auguro che i frutti del mio lavoro si vedano e che i semi che sto piantando, sboccino. E’ una cosa che voglio fortemente, per me ma anche e soprattutto per la mia famiglia che mi segue sempre e so che sta facendo dei sacrifici per darmi queste opportunità e voglio ripagarli al meglio.” Fin qui Pietro Santapaola che comunque già gode di ottima stima da parte del suo tecnico e di tutto il gruppo. Nelle prime uscite ha potuto farsi apprezzare e il Follonica conta molto sulle indubbie qualità del ragazzo…venuto dal sud