Paolo Sciotto: “Un errore la troppa passione”


Ai microfoni di Radio Amore, Paolo Sciotto, presidente del CdA che gestisce la società da qualche settimana, rilascia alcune dichiarazioni nel dopo gara: “Faremo il nostro dovere e manterremo i nostri impegni fino al termine, poi si vedrà.” Alla domanda su quali siano stati gli errori commessi dalla società il presidente risponde: “La troppa passione della mia famiglia ci ha portato in questa difficile situazione tecnica e gestionale. Avremmo dovuto operare degli interventi di taglio, duri da digerire, in vari casi; –   e continua – sulle polemiche al mio intervento sul Fair Play, preciso che il termine non è stato inventato dall’Uefa per il calcio ma è uno stile finanziario che va applicato nella vita di tutti i giorni ed in tutti i campi. Per me significa <Piano di revisione delle spese>. Tutto qui. La nostra è una società sana, senza debiti, e tale vuole restare, secondo il nuovo CdA.”

Il presidente ha anche manifestato il proprio dispiacere per le contestazioni, in un momento in cui la squadra sta facendo bene ed ha bisogno del sostegno. Alla fine del primo tempo, sembra che proprio i giocatori abbiano espresso al presidente la completa vicinanza alla società.

I Contestatori

Ph. Paolo Furrer