Messina | Con la Cittanovese a porte chiuse


Che tristezza! Con un solo giorno d’anticipo, tifosi, sportivi, addetti ai lavori ricevono il comunicato sotto riportato dove si evince che la partita tra Messina e Cittanovese si giocherà a porte chiuse. Brutte sensazioni quando in una città come Messina arrivano questi, talvolta anche strani, provvedimenti restrittivi. C’è la consapevolezza che sia la società sportiva quanto le autorità preposte attuino una sorta di gioco di ruoli in cui c’è chi sbaglia, non sappiamo il perchè, ma una cosa è certa:  a farne le spese sarà sempre il cittadino.

Questo il comunicato dell’Acr Messina:

“Si comunica che, per disposizione della Questura di Messina, l’incontro tra Acr Messina e Calcio Cittanovese, in programma domenica alle 14.30 al Franco Scoglio, verrà disputato a porte chiuse. Il provvedimento, per motivi di ordine pubblico, è stato emesso per sette giorni in attesa che venga definito l’iter per la licenza definitiva all’organizzazione dei pubblici spettacoli.
In conseguenza di ciò, la società ha sospeso la prevendita dei biglietti. I tifosi già in possesso del tagliando d’ingresso possono chiedere il rimborso presso il punto vendita in cui hanno acquistato il titolo di ingresso.”