Messina. Addio a Padre Fazio. Prete dal grande cuore.

“Mamme preparate i bambini per la Santa Messa”. Era questo il buongiorno che risuonava la domenica mattina nel rione di Gravitelli Inferiore. La voce inconfondibile di padre Fazio entrava nelle case come un augurio, come l’inizio di una giornata di festa.

Padre Giacomo Fazio è stato un’istituzione per Gravitelli, il prete di tutti. Un sacerdote che con le sue accorate prediche e parabole ha incantato e portato la parola di Dio con amore.

Parroco della chiesa di Maria Santissima della Consolazione di Gravitelli Inferiore per più di sessant’anni, ha curato i suoi parrocchiani con grande affetto. La sua attenzione verso i giovani è stata esemplare. Gite, accoglienza, oratorio, un precursore dei tempi.

A Gravitelli, dopo un periodo non facile, padre Fazio fu più forte dei furti e del fuoco e riuscì ad essere amato da tutti.

Un sacerdote, un maestro che non sarà mai dimenticato, come il suono delle sue campane nelle domeniche di un tempo, quello senza mascherine e con le mani che si stringevano.