Juve: Campioni d’Italia U&D. Ronaldo promette di rimanere. Scudetto anche per le donne


Con ben 5 giornate d’anticipo la Juventus si laurea Campione d’Italia per l’ottava volta consecutiva. In una partita sofferta contro una Fiorentina che nel primo tempo ha messo a dura prova la pazienza di mister Allegri che, nella velocità degli avanti viola, rivedeva le streghe della gara di Chiampions con l’Ajax. Poi, però, tutto si rimetteva a posto, dopo il gol viola di Milenkovic ed i pali colpiti dal giovane Chiesa, arrivava il pareggio inventato da Alex Sandro con un colpo di testa in tuffo ed, a inizio ripresa, dall’autogol di Pezzella. La nota lieta arriva dalle interviste del dopo gara, quando Ronaldo, su espressa domanda sul suo futuro,  evidentemente felice per aver vinto anche in Italia dopo Inghilterra e Spagna, dichiarava di rimanere alla Juve al mille per cento.

(Foto La Stampa)

 

Anche la compagine femminile della  Juventus, nello stesso giorno, conquista lo scudetto femminile   2018-19. Le ragazze allenate da Rita Guarino hanno battuto il Verona 3-0 e portato uno scudetto a Torino non meno importante di quello maschile. E non è per parità di genere: quello di quest’anno è un titolo speciale, il primo campionato organizzato dalla Figc e nell’anno del Mondiale femminile, che si giocherà in Francia dal 7 giugno al 7 luglio e alla cui fase finale l’Italia mancava da vent’anni.