Judo Gran Prix Tel Aviv. Martina Lo Giudice in cerca del pass olimpico


Martina Lo Giudice, judoka originaria di Furci Siculo e cresciuta nell'”Airon” del maestro Bongiorno, appartenente al gruppo sportivo Fiamme Gialle, inizia la nuova stagione agonistica da Tel Aviv, località che tra pochi giorni ospiterà il primo Gran Prix di judo della stagione 2019. Per l’atleta sicula, appartenente alla categoria 57Kg, tra le più competitive in questa disciplina, sarà un ottimo test per capire la sua condizione fisica.

La frattura all’osso di una mano avvenuta nel corso di un training camp internazionale lo scorso anno, le ha compromesso tutta la seconda  parte di stagione, nonostante sia risultata la più competitiva delle azzurre nella sua categoria con la vittoria all’European Open di Madrid. Il 2019 è un anno cruciale per la qualificazione olimpica e la judoka furcese intende giocarsi le proprie carte in ottica pass per Tokyo 2020.

Un sogno nel cassetto che Martina vorrebbe trasformare in realtà e Tel Aviv è solo uno dei primi passi di avvicinamento a tale obiettivo. Teatro delle gare nella cittadina israeliana sarà lo Shalom Arena.