Il nuovo anno dello Squalo tra programmi e incertezze


Non si conosce ancora il futuro di Nibali. Lo squalo dello Stretto è in trattativa per restare all’interno della Bahrain-Merida anche se parecchie sono le voci che accostano il vincitore dell’ultima Milano – Sanremo ad altri team.

A svelare il tutto è stato il Team Manager Brent Copeland in un’intervista concessa a VeloNews nel quale ha affermato: “Siamo in trattativa con Vincenzo e ci piacerebbe che rimanesse a bordo. Lui vuole restare. È una squadra che si è formata intorno a lui e sarebbe bello se finisse la carriera qui”.

Tutto è legato alle scelte che farà la Mclaren. Il team di Formula Uno ha infatti acquisito il 50% delle quote della Bahrain-Merida e non si conosce l’assetto che proprio la Mclaren vuol dare al team Copeland.

Cambiail programma di Vincenzo Nibali per il 2019. Lo Squalo, infatti, non incomincerà più la stagione a inizio febbraio in occasione della Vuelta Valenciana ma lo vedremo direttamente all’UE Tour dal 25 febbraio al 2 marzo. Confermata la sua partecipazione alla Tirreno-Adriatico (13-19 marzo) e alla Milano-Sanremo (23 marzo) dove si presenterà per difendere il titolo. Il 34enne si concentrerà poi sugli obiettivi stagionali, Giro d’Italia e Tour de France.

La Corsa Rosa resta il principale traguardo ma anche alla Grande Boucle si presenterà per fare classifica.