Ha regalato emozioni la Festa dell’Atletica nel ricordo di Annarita Sidoti


Nella giornata di sabato, presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, si è tenuta la “Festa dell’Atletica Messinese 2018”. L’evento, organizzato a dal comitato provinciale della FIDAL, ha rivissuto l’annata agonistica con tutti coloro che si sono messi in luce in ambito internazionale, nazionale e regionale. La serata celebrativa si è svolta, anche quest’anno, nel ricordo della campionessa Anna Rita Sidoti ed il premio “dell’atleta emergente” a lei dedicato, è stato vinto da   Sahran Zouhir dell’Amatori Duilia Barcellona, bronzo nei 2000 siepi ai Tricolori Allievi di Rieti.

A consegnare il premio all’atleta è stato il figlio della Sidoti, Alberto Strino. Applausi pure per il velocista pacese Nicholas Artuso, fresco di arruolamento nel gruppo sportivo della Guardia di Finanza, ed il saltatore mamertino Antonio Trio, tesserato, da pochi giorni, per l’Athletic Club ‘96 Alperia di Bolzano. L’amministrazione comunale è stata rappresntata dell’assessore comunale Pippo Scattareggia mentre per la FIDAL presente Davide Bandieramonte, sub commissario  con delega all’attività sportiva e tecnica.

Entrambi hanno premiato coloro che si sono distinti nei vari campionati istituzionali e del “GP Corri, Salta e Lancia” dedicato ad Antonino Fobert, che ha riguardato i primatisti Ragazzi/e Cadetti/e, i primi cinque di ogni categoria più quelli che hanno partecipato ad almeno tre delle quattro prove disputate. I riconoscimenti alla carriera sono andati a Costantino Crisafulli ed Aldo Iraci, presidenti rispettivamente di Polisportiva Europa e Duilia Barcellona. Menzioni speciali, infine, per le testate giornalistiche, che hanno raccontato gli eventi sportivi e le storie dei personaggi nei dodici mesi appena trascorsi.

Fonte www.messinadicorsa.it