Successo per il Messina Volley alla “Fiera del Tempo Libero” del CC Tremestieri


Si conclude con grande soddisfazione la partecipazione del Messina Volley alla “Fiera del Tempo Libero” che, dal 29 al 31 marzo, ha animato il Centro Commerciale Tremestieri. Passione, hobby, sapori e sport sono stati i temi di questa quarta edizione, con la società giallo-blu pronta all’importante invito con uno stand dedicato alla divulgazione dell’attività dal minivolley alla prima squadra. Monitor e proiettori hanno raccontato ciò che con passione la società peloritana svolge giornalmente, sottolineando anche le importanti iniziative realizzate nei confronti dei più piccoli. All’interno dello stand è stato allestito un vero e proprio salotto in cui l’addetto stampa giallo-blu, il giornalista Pietro Fazio, ha chiacchierato con importanti personaggi della pallavolo e non solo. Ovviamente è stata significativa la presenza di uno dei simboli della pallavolo internazionale, il palleggiatore messinese Valerio Vermiglio, che si è intrattenuto con il responsabile della comunicazione del Messina Volley raccontando la sua encomiabile carriera, il suo amore per questo sport e l’importanza dei giovani. Durante il suo intervento il direttore del Centro Commerciale Tremestieri, Domenico Rinaldi, ha fortemente apprezzato il modo con cui il Messina Volley si è presentata all’importante appuntamento della Fiera, tanto che lo stand del club di pallavolo è diventato punto di riferimento per molti personaggi famosi. Uno su tutti è stato l’ospite d’onore della Fiera, l’eroe dei Mondiali ’90 Totò Schillaci, che ai microfoni di SportMe (che ha curato le riprese ed il montaggio per il Messina Volley all’interno della Fiera), ha parlato della sua Messina e dello sport della nostra città, che meriterebbe palcoscenici più importanti. Interessanti gli interventi del consigliere regionale FIPAV Antonio Locandro e del presidente provinciale FIPAV Alessandro Zurro sul momento attuale della pallavolo e sulle prospettive future. I due dirigenti FIPAV hanno elogiato il lavoro del Messina Volley soprattutto nei confronti del settore giovanile. Ad affiancarli anche l’ex arbitro di Serie A Massimo Marchello. Anche le Istituzioni si sono soffermate all’interno del salotto del Messina Volley con gli interventi di Dafne Musolino, che ha rappresentato il primo cittadino Cateno De Luca portandone i saluti, e l’Assessore allo Sport Pippo Scattareggia, che ha commentato il momento dello sport a Messina soffermandosi sull’emergenza impianti. A dare voce al club del direttore generale Mario Rizzo sono stati i tecnici Danilo Cacopardo, Donatella Donato e il capitano Gloria Scimone. Gli esponenti del club hanno messo in evidenza l’importanza e l’armonia del gruppo sia dal punto di vista tecnico che dello spogliatoio. Con loro si è parlato della struttura del club e dell’abnegazione a tutti i livelli, specchio di un lavoro serio e programmato. Ad intervenire è stata anche la schiacciatrice del team giallo-blu Stefania Criscuolo che, in questa stagione, ha militato in prestito nel Teams Volley Catania conquistando la Serie B2 e che ha sottolineato l’amore per la maglia peloritana in cui è cresciuta e che sente come una seconda famiglia. La schiacciatrice di origini argentine Marcela Nielsen, fra le protagoniste della promozione in Serie B2 nella stagione 2016-2017, si è intrattenuta nello stand della pallavolo raccontato la sua carriera e sottolineando l’attaccamento alla maglie delle leonesse dove ha trascorso due importanti stagioni. La Nielsen ha esposto aneddoti riguardanti la sua infanzia ed i sacrifici fatti per questo sport quando, in giovane età, ha lasciato l’Argentina per raggiungere Conegliano. Dai prossimi giorni, tutte le interviste e i contenuti dei giorni della Fiera saranno visionabili attraverso i canali social (Facebook, Instagram e Youtube) del Messina Volley. In particolar modo la società giallo-blu ringrazia il direttore Domenico Rinaldi, dandogli appuntamento per la prossima edizione, per avergli concesso l’opportunità di partecipare a questo importante evento e la possibilità di mettere in evidenza l’attività che viene svolta al servizio dei tesserati, dei tifosi e dello sport.