Serie A | I pronostici di SportMeNews sulla 28^ giornata


La tre giorni di coppe europee è già passata in archivio lasciando più dolori che gioie per i club italiani, nonostante il superamento del turno da parte di Juventus e Napoli. Il calendario fitto di impegni, però, non lascia minimamente il tempo di piangersi addosso. La Serie A, infatti, si appresta già a tornare in campo per la ventottesima giornata: si comincia oggi alle 20:30 alla “Sardegna Arena” con la gara tra Cagliari e Fiorentina, mentre il turno verrà chiuso domenica sera dal Derby della Madonnina.

Venerdì 15 marzo, ore 20:30 – Cagliari-Fiorentina GG a 1,75 q.m.
Se in trasferta la rotta non è stata invertita, i rossoblu sono quantomeno riusciti ad interrompere un momento particolarmente negativo con le vittorie casalinghe contro Parma e Inter (entrambe per 2-1). D’altro canto i viola non assaporano il gusto dei tre punti da un mese quando sconfissero la Spal a domicilio con un netto 4-1. La scarsa tenuta difensiva delle due squadre, unita alla presenza di bomber come Pavoletti e Muriel, suggerisce la possibilità che il match si concluda con almeno un gol per parte.

Sabato 16 marzo, ore 15 – Sassuolo-Sampdoria X2 a 1,55 q.m. 
La compagine emiliana ha un po’ perso lo smalto della prima parte di campionato quando sembrava che il Sassuolo potesse lottare a tutti gli effetti per un posto valido per la qualificazione all’Europa League. La Samp, invece, all’Europa ha continuato a crederci anche se gli ultimi risultati altalenanti le hanno fatto perdere terreno dal sesto posto. Per Quagliarella e compagni quella del “Mapei Stadium” può rappresentare l’occasione giusta per ricominciare a correre.

Sabato 16 marzo, ore 18 – Spal-Roma Under 2,5 a 2,05 q.m.
Anche in questo caso se Atene piange, Sparta non ride: da un lato ci sono gli spallini, in quasi totale crisi di risultati e con l’ultima vittoria casalinga risalente a settembre, dall’altro i giallorossi, ancora in fase di assestamento dopo l’eliminazione dalla Champions League contro il Porto e il conseguente cambio di guida tecnica. Con Ranieri in panchina la fase difensiva della Roma verrà curata maggiormente a discapito di una certa dose di spensieratezza in fase offensiva. Se a tutto ciò si aggiunge che la Spal ha il quintultimo peggior attacco della Serie A, non è difficile ipotizzare che alla fine della fiera vengano realizzati meno di tre gol complessivi.

Sabato 16 marzo, ore 20:30 – Torino-Bologna 1 a 1,98 q.m.
In questo caso si affrontano i granata di Walter Mazzarri, in piena salute e in zona Europa League, e i rossoblu di Sinisa Mihajlovic, sicuramente più propositivi e brillanti dall’arrivo in panchina dell’allenatore serbo (peraltro poco supportato da un calendario che in poco tempo ha opposto al Bologna squadre come l’Inter, la Juventus e la Roma). La maggiore solidità e la voglia del Toro di tornare a calcare palcoscenici importanti alla lunga potrebbero risultare determinanti ed incidere sull’andamento del match.

Domenica 17 marzo, ore 12:30 – Genoa-Juventus 2 a 1,54 q.m.
Clima di festa dalle parti di Vinovo, con l’impresa realizzata in Champions League che fornisce nuova linfa a tutto l’ambiente bianconero, sicuramente poco motivato dall’andamento di un campionato nettamente a senso unico. Il “Ferraris” genoano spesso non è stato ospitale nei confronti della Juve, che da quando è iniziato il regno di Allegri ha vinto in due occasioni e perso in altrettante. Tra l’altro il Genoa, che nelle ultime partite sembra anche aver ritrovato la compattezza difensiva, ha ancora bisogno degli ultimi punti per ufficializzare la permanenza in Serie A. La sensazione, però, è che Criscito e compagni dovranno attendere un’altra occasione per conquistarli.

Domenica 17 marzo, ore 15 – Atalanta-Chievo 1 a 1,26 q.m.
L’obiettivo della Dea è quello di centrare la qualificazione in Europa League per il terzo anno consecutivo e, perché no, buttare un occhio al quarto posto, attualmente distante soli sei punti. La rincorsa della squadra di Gasperini passa anche dalla partita contro il fanalino di coda Chievo, che con Di Carlo ha migliorato il proprio gioco pur senza riuscire a partecipare attivamente alla lotta per evitare la retrocessione. L’Atalanta potrebbe presentare qualche novità di formazione, frutto di un elevato numero di diffidati, ma il risultato finale non dovrebbe essere in discussione.

Domenica 17 marzo, ore 15 – Empoli-Frosinone 1 a 1,78 q.m.
Dopo averlo sostituito in pieno autunno con Iachini, l’Empoli ha richiamato Andreazzoli per centrare l’obiettivo salvezza. Con l’ex Roma, i toscani torneranno a mettere in mostra uno stile più offensivo, cosa che però ha portato pochissimi punti durante la prima parte di campionato. La certezza rimane Ciccio Caputo, che può fare molto male alla retroguardia ciociara, una delle peggiori della Serie A. Per il Frosinone quella di domani è una vera e propria gara da dentro o fuori: in caso di sconfitta i margini per evitare la retrocessione saranno sempre più ridotti.

Domenica 17 marzo, ore 15 – Lazio-Parma GG a 1,92 q.m.

Una delle sorprese di giornata può provenire da Roma dove la Lazio, priva dello squalificato Immobile e con alcuni calciatori chiave non al meglio, affronterà il Parma di D’Aversa. I crociati sono tornati alla vittoria contro il Genoa nell’ultimo turno e possono sfruttare gli spazi concessi dalla squadra biancoceleste: saranno determinanti le accelerazioni di Gervinho e la capacità di Inglese di fare reparto da solo. È ipotizzabile che il match si concluda con almeno un gol per parte.

Domenica 17 marzo, ore 18 – Napoli-Udinese 1 a 1,25 q.m.
Dopo la sconfitta di Salisburgo, il Napoli è pronto a rituffarsi nel campionato per cercare di consolidare il secondo posto in classifica. Ancelotti, che attende di capire le reali condizioni di Insigne, alle prese con un risentimento muscolare, potrebbe mischiare le carte e rilanciare calciatori come Verdi e Ounas. Anche l’Udinese arriverà al “San Paolo” dopo una pesante sconfitta, quella maturata in trasferta contro la Juventus: difficilmente la squadra di Nicola riuscirà ad ottenere punti utili per avvicinarsi alla permanenza in massima serie.

Domenica 17 marzo, ore 20:30 – Milan-Inter Under 2,5 a 1,72 q.m.

Se si considerasse solo il momento che i due club stanno attraversando, la bilancia penderebbe in maniera abbastanza netta in favore dei rossoneri e del pistolero Piatek. Però nei derby si sa, spesso le gerarchie vengono sovvertite e il responso del campo finisce per non rispecchiare quello che la carta suggerirebbe. Le assenze dell’Inter, in ogni caso, sono veramente troppe e, unite ad una condizione psicofisica decisamente instabile, difficilmente potranno consentire ai nerazzurri di avere la meglio. Quasi sicuramente la tensione prevarrà sullo spettacolo e allo stato attuale è più facile che alla fine del Derby della Madonnina i gol realizzati in totale siano meno di tre.

Tabella riepilogativa pronostici

Cagliari-Fiorentina GG a 1,75
Sassuolo-Sampdoria X2 a 1,55
Spal-Roma Under 2,5 a 2,05
Torino-Bologna 1 a 1,98
Genoa-Juventus 2 a 1,54
Atalanta-Chievo 1 a 1,26
Empoli-Frosinone 1 a 1,78
Lazio-Parma GG a 1,92
Napoli-Udinese 1 a 1,25
Milan-Inter Under 2,5 a 1,72

 

q.m. = quota media, comparazione di differenti bookmakers 

Le quotazioni sono in continuo aggiornamento