Savoia-Messina | Zeman: “In campo saremo determinati. All’esterno il mercato genera malumori


Il Messina è pronto per partire in direzione della Torre Annunziata. Pronto si fa per dire! Davvero lunghissima, la lista di giocatori indisponibili in casa giallorossa, per la trasferta di domani pomeriggio, contro la vice-capolista Savoia. Alcuni, assenti per problemi fisici, altri, in attesa di destinazione, perché ormai defilati e considerati ai margini del progetto. Dal mercato non arrivano notizie confortanti, la situazione è statica sia in uscita che in entrata e, nell’attesa che qualcosa si smuova, a Zeman non rimane che lavorare sul gruppo dei confermati, e di chi potrebbe sfruttare gli spazi creati dai problemi d’infermeria. Sampietro, difatti, si ferma ai box, per un problema alla coscia, mentre appaiono ben più complicati i tempi di recupero del giovanissimo Orlando. Si aggiungono le esclusioni di natura societaria, per Esposito, Siclari e Coralli, che insieme a Giordano e Ott Vale hanno pronto il biglietto per un viaggio di non ritorno in riva allo stretto. Unica nota positiva, è il rientro di Fragapane, in settimana alle prese con l’influenza.

Zeman, non appare particolarmente preoccupato,  e fa affidamento su una più concreta maturità di gioco come risultato di questo primo mese di gestione del tecnico palermitano: “Penso che si arrivi comunque bene a questa partita – dice il tecnico Karel Zeman – sono sempre felice nella settimana che segue una vittoria e per di più la prestazione con il Nola era stata buona.” Dispiaciuto per l’assenza del 2001 Orlando, a cui augura una pronta guarigione, e una rapida ripresa, anche, in virtù della giovanissima età: “Rispetto a quella partita mancherà Coralli e sicuramente l’assenza di Orlando si farà sentire per tutto il campionato: è un grande calciatore e anche in età utile per farci stare tranquilli…ma questo, non vuol dire che si ridurrà il peso specifico in attacco”.

Non si nasconde, quando si va a toccare un argomento delicato, come lo spogliatoio e, bravo soprattutto a tenersi distante da determinate dinamiche interne o di natura. societaria e precedenti al suo arrivo, ma allo stesso tempo brutale nello sferrare il colpo che non ti aspetti: ” “Non so che clima ci sia nello spogliatoio – prosegue il mister – perché fatico a entrarci, ma in campo è ottimo. Mi rendo conto, però, che fuori non tutti remino nella stessa direzione, ma a me importa solo del rettangolo verde e lì ho ricevuto risposte positive.”

E’ uno Zeman, tutto sommato fiducioso e positivo, durante le interviste di stamane per una vigilia importante quanto complicata, come quella di domani contro il Savoia. I padroni di casa, non perdono da nove gare e, fanno delle mura amiche una vera e propria roccaforte. Statistiche alla mano, nel corso dell’ultimo mese, è l’unica squadra ad aver fatto meglio del Messina di Zeman, che ci tiene a precisarlo: “Sarà una partita difficile, contro un avversario che non subisce gol da sei partite, nelle ultime quattro ha sempre vinto ed è l’unica squadra ad aver fatto più punti di noi in questo mese. Spero solo che a differenza di due settimane fa a Palermo, qualunque sia il risultato, ce la giocheremo ad armi pari”.

Sul mercato, non discute i movimenti in uscita, replica sulla necessità di acquistare qualche buona pedina in mezzo al campo, sempre con la solita, cinica e inopinabile filosofia zemaniana:È ovvio che siamo incompleti e dobbiamo correre ai ripari quanto prima, ma solo con elementi che servano alla nostra causa, per cui non vorrei che ci si muovesse giusto per farlo”.

Questi i convocati del tecnico Karel Zeman:

PORTIERI: Michele Avella, Alessio Pozzi.

DIFENSORI: Francesco Barbera, Francesco Bruno, Vincenzo De Meio, Alessandro Fragapane, Domenico Strumbo, Gaetano Ungaro.

CENTROCAMPISTI: Giuseppe Bonasera, Fabio Bossa, Francesco Buono, Nicolò Capilli, Alessio Cristiani, Giovanni Lavrendi, Francesco Saverino.

ATTACCANTI: Angelo Cafarella, Antonio Crucitti, Santi Mancuso, Matteo Manfrè Cataldi.

 

L’incontro, valido per la quindicesima giornata del campionato di Serie D – girone I, si disputerà domenica 8 dicembre 2019, alle ore 14.30, allo stadio “Giraud” di Torre Annunziata.