Palllanuoto. Il Cus Unime cade in casa contro Palermo.


US UNIME-PALERMIO 9-12
CUS UNIME: Spizzica, Russo, Maiiolino, Steardo 2, Provenzale, Condemi, Cusmano 2 (1 rig.), Giacoppo, Ambrosini, Sacco 1, Klikovac 3, Parisi 1, Bivona. All. Naccari

PALERMO: Lamoglia, Messana, Galioto 1, Di Patti, Raineri, Lo Dico, Giliberti 3, Saric 2, Lo Cascio, Tabbiani 1, Fabiano 4, Migliaccio 1, Sansone. All. Mustur

Arbitri: L. Bianco e Sponza

Parziali 1-0, 2-5, 4-4, 2-3
Superiorità numeriche: Cus Unime 1/5 + un rigore; Telimar 2/7. Spettatori 500 circa.

Il Cus Unime cade in casa contro Palermo e pronostici della vigilia rispettati alla Cittadella Universitaria. Il primo quarto i cussini lo chiudono in vantaggio grazie alla rete di Steardo. Il secondo quarto è di marca ospite che va a segno con Fabiano (tripletta), Tabbiani e Giliberti, quest’ultimo bravo a sfruttare la situazione di uomo in più. Di Cusmano e Sacco le reti del Cus.

Dopo l’intervallo lungo, il terzo tempo si chiude in perfetta parità (4-4). Ospiti in vantaggio di due reti grazie alle marcature di Giliberti e Migliaccio. Il cussini replicano con la doppietta di Klicovac e Parisi. In Speriorità numerica è il Palermo a ristablire la parità con Fabiano. Nuovo vantaggio cussino con Steardo a cui risponde Giliberti che sigla il definitivo pari nel parziale.

L’ultimo quarto di gara si gioca ancora nel segno dell’equilibrio. Gaglioto apre le marcature ospiti a cui replica il Cus con Klicovac su situazione in uomo in più. Saric porta i suoi in vantaggio ma i locali, ancora una volta, sistabiliscono la parità con Cusmano. E’ poi Saric (Palermo) aristabilire il nuovo vantaggio ospite che segan di fatto la fine delle ostilità.

Grazie a questa vittoria il Palermo sale a quota 15 in classifica, a tre lunghezze dalla vetta. Il Cus Unime invece, resta al quinto posto con 12 punti all’attivo e sabato prossimo giocherà in casa del Pescara, sconfitto quest’oggi in esterna dalla Roma.