Motori, Slalom Torregrotta. La scuderia Nebrosport al via con 7 equipaggi


Dopo il successo casalingo del Rally dei Nebrodi, è tempo per la Nebrosport di tornare in pista per tenere alta l’adrenalina da competizione. La scuderia con sede a Sant’Angelo di Brolo, domani prenderà il via allo Slalom di Torregrotta con ben sette portacolori.

Ad inaugurare le partenze del team santangiolese, sarà Santo Fallo al volante di Fiat 500 Sporting RS-1.150, alla prima in stagione dopo il successo di classe dello Slalom di San Piero Patti. Secondo al via per la Nebrosport sarà invece Francesco Di Stefano su Peugeot 106 rally di classe RS-1.6, reduce dal secondo posto dello Slalom di Salice alla prima gara dell’anno.

Verrà poi il turno di Salvatore Scibilia alla guida di Alfa 147 RSD-2.0. In occasione della Salita di Luzzi era riuscito a dominare la classe di appartenenza, l’obiettivo è quello di ripetersi anche alla kermesse di Torregrotta. Sarà su Renault Clio Williams di classe N-2000, invece, che Tullio Danzì sfiderà le postazioni torresi per far bene e migliorare il secondo posto dello Slalom dell’Etna del 2018.

Seconda gara stagionale per Benito Costa che, dopo aver sfiorato il successo allo Slalom di Salice di inizio anno, cercherà di condurre la sua A 112 Abarth di classe S2 al trionfo. Tante motivazioni anche per Matteo Ruggeri, che sarà della competizione al volante di Peugeot 106. Come sempre, in classe E2SH-1.150, il portacolori milazzese proverà a mettere tutta la propria grinta sugli asfalti torresi.

L’ultimo driver per la scuderia santangiolese sarà Rosario Cassisi a bordo di Fiat X19 in classe E2SH-2000. Dopo lo sfortunato ritiro di Salice, si ripresenta subito l’opportunità per un pronto riscatto in pista.