Motori | La scuderia Nebrosport scalda i motori per lo Slalom Novara di Sicilia


 Il 25° Slalom Rocca Novara di Sicilia ha già fatto registrare i primi successi che gratificano il lavoro attento degli organizzatori di Top Competition sviluppato sulla base dell’attento lavoro della Federazione per la rimodulazione dei calendari in seguito all’emergenza COVID ed alla pianificazione operata dalla Commissione Slalom di ACI Sport presieduta da Sergio Bosio.

La gara messinese del 26 e 27 settembre, 4° round di Campionato Italiano Slalom sui 7 in calendario e 3° di Campionato Siciliano sulle 7 date regionali, vedrà la partecipazione della scuderia Nebrosport, presente alla kermesse con ben sette equipaggi.

Apre le danze Francesco Di Stefano al volante di Peugeot 106 Rally di classe RS1.6. Il driver torrese rientra dopo la grandissima prestazione dello scorso anno al Tindari Rally, quando solo per un soffio non era riuscito a vincere la classe di competenza. Segue in ordine di partenza Mattia Tirintino alla guida di Peugeot 106 Rally N 1400, altro pilota Nebrosport desideroso di migliorare il terzo posto di classe ottenuto nell’ultima apparizione allo Slalom di Castell’Umberto nel luglio 2019.

Ci sarà invece voglia di riscatto nell’abitacolo di Gianfranco Starvagi il prossimo weekend. Il portacolori sampietrino, con la sua Peugeot 106 Rally di classe 1600, avrà il compito di lasciarsi alle spalle lo sfortunato epilogo del Tindari Rally che lo aveva costretto al ritiro per guai meccanici.

Dopo un’attesa lunga tre anni, Francesco Imbesi ha scelto nuovamente lo Slalom Novara di Sicilia per rilanciarsi. Nella precedente occasione, sempre al volante di Fiat 127 S4, aveva raggiunto il secondo gradino del podio di classe con un buon piazzamento assoluto.

Si continua con Andrea Adamo che, a bordo di Renault R5 di classe S7, torna ufficialmente sui campi di gara dopo due anni di assenza. Il driver Nebrosport, che aveva chiuso lo Slalom dell’Etna 2018 con una vittoria di classe e l’arrivo finale nella top 30 della generale, ha intenzione di riprendere proprio da dove aveva lasciato.

Anche la Renault R5 di classe S7 di Enrico Falsetti aveva chiuso tra i primi 30 della classifica assoluta lo Slalom di Castell’Umberto del 2019. L’intenzione, in vista di Rocca Novara di Sicilia, è quella di migliorare ulteriormente l’ottimo rendimento della passata stagione.

A chiudere le partenze della scuderia rossoblu sarà Matteo Ruggeri. L’alfiere milazzese, anche lui reduce da un’ultima grande gara allo Slalom di Castell’Umberto del 2019, sarà tra i protagonisti dell’evento del weekend alla guida di Peugeot 106 Rally di classe E2SH1150.