MESSINA-REAL GIULIANOVA 3-2, è finale di Coppa Italia!


Arriva la sera della semifinale di Coppa Italia, mentre nel pomeriggio si è disputata quella tra Matelica e Mantova con i primi che, con la vittoria, si sono aggiudicati la partecipazione alla finale. Il Messina si era presentato con la novità Tedesco in avanti. A centrocampo la cerniera davanti la difesa è composta da Traditi ed Amadio con Cocimano trequartista. Difesa standard con il rientro di Ferrante accanto a Zappalà.

La partita: sconvolgente la partenza per un Messina che sembrava non essere entrato ancora in campo e che al 5′ andava sotto nel risultato quando la fuga di Di Paolo sulla destra finiva con una splendida finalizzazione dello stesso giocatore che, da posizione defilata, tirava forte e sotto la traversa battendo Lourencon. Il Messina sembrava voler mangiarsi l’avversario, al 13′ Arcidiacono in contropiede entra in area ma si allunga la sfera e l’azione svanisce per l’intervento del portiere. Al 15′ su una punizione del Giulianova, tra le tante trattenute, l’arbitro, mediocre il suo contributo perchè spesso lontano dall’azione, fischiava un calcio di rigore per gli ospiti. Sul dischetto andava l’attaccante Tozzi Borsoi che batte Lourencon per la seconda volta. Quindici minuti e Messina sotto di due gol, per passare il turno adesso era necessaria la vittoria. Al 22′ si presenta la prima occasione per i biancoscudati quando Barbera scodella in area verso Arcidiacono che tenta l’aggancio ma viene travolto da un difensore, anche stavolta il direttore di gara indica il dischetto per il calcio di rigore che batte e trasforma Catalano.

Il gol su rigore di Catalano – Ph. P.Furrer

La partita è aperta ed il Real  Giulianova non sta a guardare, 28′ cross dalla destra e Di Paolo colpisce di testa e manda a lato. 32′ scambio veloce tra Arcidiacono che prepara per Tedesco, tiro a volo di quest’ultimo e palla alta. 33′  quasi dal vertice sinistro dell’area Traditi tira, Pagliarini respinge ma arriva il tap-in di Biondi che insacca e riporta le squadre in parità. 38′ il Giulianova perde Tozzi Borsoi per infortunio, al suo posto entra Lenart. 41′ Punizione ben orchestrata da Catalano per il cross dalla destra ma l’azione viene interrotta per fuorigioco. 44′ contropiede del Messina con Tedesco che riesce a mettere un gran filtrante per Arcidiacono che si allunga a sfera facendosi anticipare da Pagliarini, la palla batte sul biancoscudato e va verso la porta ma prima che superi la linea arriva Fuschi che allontana il pericolo. 48′ il Messina passa in vantaggio. Punizione dai venticinque metri di Catalano, Pagliarini  respinge ed è lesto Traditi ad anticipare tutti  e mettere in rete.

Il pubblico in Coppa – Ph. P.Furrer

La ripresa è tutta un’altra storia, al 2′ contropiede di Arcidiacono che si trascina tutta la difesa ospite sin dentro l’area e tira malamente non vedendo la posizione solitaria di Catalano. 4′ Balzan cerca di cambiare la partita con i giocatori della panchina, esce Fazzini entra Barlafante. 5′ punizione di Napolano tocco di testa nel mucchio, palla tra le braccia di Lourencon. 11′ tiro di Tedesco, debole e centrale, para Pagliarini. 15′ pericolosa azione in area messinese con Barlafante che si destreggia e tira un diagonale che Lourencon respinge in tuffo.La partita perde smalto e le sostituzioni non cambiano l’andamento. Al 17′ fuori Tedesco dentro Bossa, al 27′ altro cambio per il Giulianova, fuori Antonelli dentro Balducci. 32′ angolo di Catalano verso il secondo palo, dove Bossa colpisce piano e Pagliarini para. Altri cambi, 33′ fuori Del Grosso, dentro Gori, nel Messina al 36′ doppio cambio, fuori Amadio e Catalano, dentro Ba e Marzullo. 38′ occasionissima per Arcidiacono gira dal dischetto, salva in angolo Pagliarini. 43′ punizione per il Giulianova, batte Napolano, palla alta. 46′ fuori Cocimano dentro Selvaggio. Cinque minuti di recupero e proprio al 50′ sul tutto per tutto del Giulianova è Barbera a salvare il risultato con un colpo di testa sulla linea di porta. Ora, per il Messina, testa alla gara di campionato con il Troina, la finale di Coppa è in programma il 18 maggio.

MESSINA-REAL GIULIANOVA 3-2

Marcatori:  5′ pt Di Paolo, 16′ pt Tozzi Borsoi (rig.), 23′ pt  Catalano (rig.) 33′ pt Biondi, 48′ pt Traditi

Messina: Lourencon, Biondi, Barbera, Traditi, Zappalà, Ferrante, Arcidiacono, Amadio (dal 37′ st Ba), Tedesco (dal 18′ st Bossa), Cocimano (dal 45′ st Selvaggio), Catalano (dal 37′ st Marzullo). A disposizione: Meo, Janse, Sambinha, Pirrone, Carini. All. O. Biagioni.

Real Giulianova: Pagliarini, Del Grosso (dal 33′ st Gori), Antonelli (dal 27′ st Balducci), Fuschi, De Fabritiis, Ferrini, Di Paolo, Torelli, Tozzi Borsoi (dal 36′ pt Lenart), Napolano, Fazzini (dal 4’st Barlafante). A disposizione: D’Ilario, D’Antonio, Rinaldi,  Morra, Crisci. All. D. Bolzan.

Arbitro: Marco Sicurello di Seregno
Assistenti: Marco Croce e Marco Orlando Ferraioli di Nocera Inferiore

Ammoniti:  Zappalà (M),  Antonelli (RG),  Catalano (M),  Bossa (M) in panchina,  Biondi (M),  Di Paolo (RG),  Lenart,  Amadio