Coppa Italia Serie D. Il Matelica vola in finale, impresa storica di un paesino di 9.500 abitanti


Il Matelica, un paesino delle marche in provincia di Macerata che conta 9.500 abitanti, entra nella storia, eliminando la più accreditata Mantova, raggiungendo dunque un’incredibile finale, della Coppa Italia di Serie D. Si parte dall’1 a 1 dell’andata. Davanti a un pubblico matelicese delle grandi occasioni, 600 spettatori circa, va in scena uno spettacolare match, giocato già in avvio con ritmi alti.

Dopo soli 180 secondi, gli ospiti possono subito passare in vantaggio ma il pallonetto di Alma viene deviato sopra la traversa da Avella, che si ripete due minuti dopo su una conclusione di Cherubin. Il Matelica però si organizza e inizia a macinare gioco, sfiorando il vantaggio con Pignat, che al 20^ minuto colpisce il palo a portiere completamente battuto.

È il preludio del gol, che arriva qualche minuto dopo su calcio di rigore, trasformato inn maniera fredda da Florian. La partita rimane piacevole ed il risultato riequilibrato grazie a Ferrari che ribadisce in rete a pochi minuti dalla fine del primo tempo, dopo il miracolo di Avella su tiro dell’ex giallorosso Yeboah.

Nella ripresa lo spettacolo prosegue, con il pericolosissimo Ferrari che al 55^ minuto, prova a fare un eurogol da centrocampo a portiere ormai battuto, ma la traversa lascia strozzato l’urlo in gola per gli ospiti. Così l’incontro prosegue e si conclude al minuto 68^ per un discusso fallo di mano di Cherubin in barriera, per il direttore di gara è rigore, Florian dagli undici metri non perdona, portando la formazione Marchigiana in vantaggio. Gli ospiti ci provano in tutti i modi ma nonostante i 6 minuti di recupero, non riescono a pareggiare. Il Matelica vola così in finale, attendendo ora di sapere il nome della squadra avversaria che uscirà vittoriosa dallo scontro in programma nell’altra semifinale questa sera, tra Acr Messina e Real Giulianova.

Da sottolineare in chiusura la grande stagione dei “Piccoli marchigiani” che stanno disputando il campionato di serie D gir.F in maniera sorprendente. In classifica occupano il secondo posto con 72 punti insidiando da vicino il Cesena capolista con 74. Le ambizioni dei Matelicesi non si fermano alla coppa Italia ma 9.600 persone credono alla promozione in serie C. Miracoli del calcio di provincia