Messina-Acireale 1-2 | Lo stadio ed il tifo ci sono, la squadra tradisce le attese


Doveva essere la giornata del riscatto, ma il Messina si porta dietro ancora i fantasmi di Troina e le assenze di Sampietro ed Espositi continuano a non aiutare i giallorossi. Positivo l’esordio di Bruno e, sopratutto di Cristiani che nel primo tempo impegna Pitarresi, colpisce un palo e segna il gol del momentaneo pareggio. Centrocampo in leggera difficoltà nel momento in cui deve difendere, nel momento in cui Ott Vale deve portare la croce, impostando e difendendo, ed attacco fantasma nei piedi di Siclari ed, in seguito di Coralli.

Il gol di Sicignano

Parte male il Messina che, per un errore in uscita, concede una punizione sulla parte sinistra dell’attacco acese. 2′ batte  Rizzo che pesca Sicignano in mezzo all’area, colpo di testa ed Avella è battuto. Acireale già in vantaggio. 3′ ancora pericoloso l’Acireale con l’inserimento di Diop in area che non controlla e la palla si perde sul fondo. 19′ il primo lampo del Messina con Cristiani che, dal limite, lascia partire un fendente e Pitarresi vola e respinge, sulla palla si avventa Siclari che si fa ribattere nuovamente da Pitarresi, sulla seconda ribattuta l’attaccante è in fuorigioco. 20′ il cross di Fragapane dalla trequarti supera Pitarresi alle sue spalle arriva Cristiani che colpisce in pieno il palo. 27′ occasione per Diop che in area, in buona posizione manca la rete. 28′ si libera Rizzo e dal limite spara con Avella che manda in angolo. 32′ Il Messina stenta a ripartire, ma dopo la mezzora riesce a riorganizzarsi e Cristiani, appostato sul secondo palo, insacca di testa. Fragapane si fa ammonire per proteste e questo giallo risulterà determinante nella ripresa. Il Messina cerca il vantaggio ma al 44′ è l’Acireale a passare quando Diop viene lanciato è dal centro destra lascia partire un diagonale millimetrico che supera Avella e s’insacca a fil di palo. Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo con l’Acireale in vantaggio.

Il pari di Cristiani

Nella ripresa, alla fine, si giocherà poco per le continue interruzioni dell’arbitro, il Messina comincia lentamente. Il primo tiro verso la porta è dell’Acireale al 9′, ma, contenuto, arriva piano tra le mani di Avella. Costantino effettua la prima sostituzione, fuori l’ammonito Crispini dentro Ndiaye.  al 15′ nel Messina coralli sostituisce Giordano. Al 18′ arriva l’espulsione di Fragapane che ferma un contropiede e si prende il secondo giallo, Messina in dieci. Punizione di Rizzo, para Avella. 21′ esce Cristiani entra Ungaro. 23′ Messina vicino al gol, Orlando effettua un tiro-cross dalla sinistra, la palla supera Pitarresi, sbatte nel sette, tra traversa e palo, e torna nelle mani del portiere. Ammoniti Sicignano e Coralli per  qualche scontro tra i due. Ammonizione anche per Ott Vale. 26′ ancora cambi per l’Acireale. fuori Diop e Barcio dentro Ba e Chiacchio. 31′ Rizzo supera un paio di avversari ma il suo tiro è alto. Ammonito Ungaro. 38′ il tecnico Pagana da spazio a Raucci per Rizzo, Cazzarò sostituisce Orlando e De Meio con Saverino e Bonasera. Ancora un cambio per l’Acireale, fuori Savanarola dentro de Felice. Nei 5 minuti di recupero solo un’occasione per Crucitti  che si libera in area ma il suo tiro a botta sicura viene deviato in angolo. Arriva il triplice fischio del modesto arbitro Vergaro. Contenti i 100 tifosi acesi, meno gli oltre 2000 giallorossi.

Serie D – Girone I, 2a giornata
MESSINA – ACIREALE 1 – 2
Marcatori:  2′ pt Sicignano , 32′ pt Cristiani, 44′ pt Diop

Messina: Avella, Bruno, Strumbo, Ott Vale, Giordano  (16’ st Coralli), Fragapane, De Meio (43′ st Bonasera), Cristiani (21’ st Ungaro), Orlando (40′ st Saverino), Crucitti, Siclari. A disp. Pozzi, Nardelli, Buono, Forte, Capilli. All. Michele Cazzarò.
Acireale: Pitarresi, Cannino, Silvestri, Barcio (25’ st Fazio), Sicignano, Orlando, Savanarola (45′ st De Felice), Tuninetti, Crispini (13’ st Ndiaye), Rizzo (40′ st Raucci), Diop (25’ st Ba). A disp. Zampaglione, Arena, Barbagallo, Chiacchio. All. Giuseppe Pagana.

Arbitro: Giorgio Vergaro di Bari. Assistenti Emanuele Fumarullo di Barletta e Nicola Morea di Molfetta.
Espulsioni: Fragapane  al 18’ st per doppia ammonizione.

Ammoniti: 15’ pt Tuninetti (A), 27’ pt Orlando (A), 35’ pt Fragapane (M), 7’ st Crispini (A), 23’ st Sicignano (A), 23’ st Coralli (M), 25’ st Crucitti (M), 33′ st Cannino (A), 37′ st Ungaro (M).

Angoli 7-2 per il Messina.

Recupero: 1′ – 5′