Marcia. Si alza il sipario sulla prova del Cds che si terrà a Gioiosa Marea


All’Auditorium comunale “F. Borà” di Gioiosa Marea si è alzato ufficialmente il sipario sulla prima prova del Cds di marcia, valida come Campionato Italiano della 50 km e dedicata all’indimenticata campionessa Anna Rita Sidoti.  In palio vi saranno anche i titoli individuali Juniores e Master della 20 km. Annunciata anche la presenza della squadra azzurra di marcia:   Michele Antonelli (Aeronautica), il bergamasco Matteo Giupponi (Carabinieri), il veneto Leonardo Dei Tos (Athletic Club 96 Alperia), il piemontese Stefano Chiesa, il pugliese Gregorio Angelini (Alteratletica Locorotondo), Niccolò Coppini (Atl. Firenze Marathon), Massimo Stano (Fiamme Oro), Marco De Luca (Fiamme Gialle), Andrea Agrusti (Fiamme Gialle), Federico Tontodonati (Aeronautica) e Teodorico Caporaso (Aeronautica). Al femminile Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre), Mariavittoria Becchetti (Cus Cagliari) e Nicole Colombi (Atletica Brescia 1950 Ispa Group).

Molti di loro faranno un test cronometrato ai 35 km e gli atleti previsti saranno ben 175 suddisivi per categorie. A fare gli onori di casa è stato il  sindaco di Gioiosa Marea, Ignazio Spanò: “Si tratta di una manifestazione a carattere nazionale ed è un orgoglio per noi poterla ospitare. E’ un momento molto importante per la nostra comunità che amiamo tanto. Dico grazie al presidente della FIDAL Messina Nunzio Scolaro, il quale ci ha proposto questa iniziativa che abbiamo subito accolto favorevolmente, e alla Polisportiva Europa di Costantino Crisafulli che cura l’organizzazione della gara. Oltre all’aspetto sportivo mi preme sottolineare anche quello umano. Non facciamo mai abbastanza per rendere omaggio ad Anna Rita Sidoti. Questa è un’occasione importante che ci consente anche di avere una certa visibilità. Speriamo di poter assistere ad una bella giornata di sport nel ricordo di Anna Rita”.

Si è rivolto soprattutto agli studenti, nel corso del suo intervento, il presidente della FIDAL Messina, Nunzio Scolaro: “Abbiamo chiesto al Comune di Gioiosa Marea e a tutto il comprensorio pieno sostegno per questa manifestazione. E’ un evento unico, come lo è stato la collocazione della statua in ricordo di Anna Rita. Una campionessa mondiale, ma soprattutto un esempio per tutti i ragazzi, per l’impegno profuso nell’allenamento e nello studio. Ai più giovani chiedo di assistere alla gara, per conoscere meglio la marcia. Gioiosa Marea è nel cuore di questo comitato ed ospiterà altri appuntamenti”.

Ha presenziato all’incontro con i giornalisti anche il prof. Salvatore Coletta, storico allenatore dello “Scricciolo d’oro”. A fare da prologo alla prima prova del Cds di marcia si terrà sabato mattina un convegno con le scuole al “Cinema Comunale Patti – Teatro Beniamino Joppolo” organizzato dall’Istituto di Istruzione Superiore “Borghese Faranda. Nel pomeriggio il simposio di studio ed aggiornamento denominato “Lotta al Doping”, che avrà luogo presso l’Auditorium “F. Borà”. Relatore di prestigio, in entrambi gli appuntamenti, il prof. Antonio La Torre, attuale direttore tecnico della FIDAL.