L’igea Virtus e Barcellona uniti nel saluto allo storico magazziniere “Fiorello” Bucolo


Il calcio barcellonese e i barcellonesi stessi, nella giornta di ieri, si sono uniti per l’ultimo saluto al capo magazziniere Antonio Bucolo, conosciuto con il soprannome di Fiorello. Tanti i momenti toccanti, vissuti prima nella Basilica di San Sebastiano, dove si è svolta la funzione funebre celebrata dal vicario Giuseppe Currò, parroco di San Francesco di Paola e dal cappellano Lembo, che ha già svolto il compito di guida spirituale per la squadra tra il 2000 ed il 2009.

Fuori dalla Chiesa, tanti i cori  dedicati a “Fiorello” accompagnati da una proiezione di immagini a firma di Puccio Rotella, fotografo uffiaicle della compagine giallorossa tirrenica. Poi l’arrivo della salma allo stadio  “D’Alcontres”, dove la gradinata è tornare ad animarsi per onorare la memoria del magazziniere con giochi d’artificio, striscioni e canti.