Giro d’Italia 2019. 2a tappa da Bologna a Fucecchio. I favoriti


Archiviata la cronometro di Bologna con Roglic prima maglia rosa, è tempo di presentare la seconda frazione della corsa rosa, da Bologna a Fucecchio. Sarà una tappa mossa che inizierà a salire fino allo scollinamento appenninico seguito da lunga discesa fino a Prato. La tappa proseguirà con una serie di salite e discese di diversa difficoltà tra le quali va segnalato il GPM di Montalbano (il Castra).

Attenzione agli ultimi 4 chilometri che saranno percorsi su strade strette ed alcuni cambi di direzione sensibili. Il rettilineo finale è piuttosto ampio. Sarà una tappa adatta ai velocisti come Viviani, Caleb Ewan, Fernando Gaviria e Arnaud Demare.