Eccellenza/B | Il Paternò di mister Catalano batte il Città di Sant’Agata. Risultati e Classifica


PATERNO’ – S. AGATA 2-0

Marcatori: 62′ e 68′ Carioto

PATERNO’: Ferla Coniglione, Santapaola, Privitera, Raimondi, Bontempo, Passewe, Truglio (72′ Strano ), Carioto (70′ Godino), Cocuzza ( 36′ Scapellato D.), La Piana (83′ Marino). A disposizione: Tripoli, Celia, Cano, Zappalà, Cantarero. All.: Gaetano Catalano.

CITTA’ DI S. AGATA: Cannizzaro (67′ Ruggiero), Russo, Franchina, Costa, Giardina (82′ Crifò), Yoboua, Conti (67′ Arena), Calafiore, Cicirello, Concialdi, Inzoudine. A disposizione: Occhiuto, Presti, Zangara, Di Bartolo, Miano, Adamo. All.: Pasquale Ferrara.

ARBITRO: Clemente Cortese di Bologna. Assistenti: Marco Riccobene di Enna – Orazio Fazio di Acireale (CT) .

NOTE: Oltre 1200 spettatori presenti, di cui 50 provenienti da S. Agata di Militello.

Ammoniti: Raimondi, Strano e Truglio per il Paternò, Yoboua per il S. Agata.

Angoli: 3-3.

Recuperi: pt 3′, st 5′.

Oltre 1200 spettatori presenti al “Falcone-Borsellino” per un grande Paternò, che batte un forte S. Agata.  Il Paternò è stato anche più forte delle avversità, quando al 36′ del primo tempo, ha dovuto rinunciare al suo giocatore più carismatico, Totò Cocuzza, alle prese con un infortunio muscolare. Il Città di S.Agata regge bene un tempo, ma subìto il gol non riesce a trovare la giusta reazione. Per gli etnei, invece, arriva la doppietta di Davide Carioto, bravo a trovarsi al punto giusto nel momento giusto, ed a piazzare un gran sinistro per il raddoppio, ma la prestazione è stata super da parte di tutti. Bravi  i due under, Coniglione e Santapaola, che in campo hanno giocato da veterani e non sbagliato un colpo, il primo perfetto in fase difensiva, il secondo ha praticamente disinnescato la mina vagante Concialdi. Super le prestazioni dei due centrali Raimondi e Bontempo, Pippo peraltro aveva un fastidio, ma in campo ha giocato da gladiatore, mentre Fabrizio da buon ex, si è fatto ampiamente rimpiangere, giocando una partita, a dir poco eroica. Centrocampo super con Privitera e l’indomabile Truglio, con gli esterni Passewe e La Piana che hanno fatto il bello e il cattivo tempo, l’attacco dopo l’uscita di Cocuzza, con Scapellato ha giocato con grande determinazione.  La cronaca racconta del primo gol, quando dal fondo, Truglio mette al centro per l’accorrente Carioto che anticipa tutti e mette dentro il gol del vantaggio rossazzurro. Su assist di Passewe, al 68′ raddoppia il Paternó ancora con Davide Carioto.  Il S. Agata visto a Paternò, è pur sempre una grande squadra, ma le mosse di mister Catalano sono state azzeccate e in tal senso l’unico rischio, il Paternò l’ha provato soltanto al 91′, quando Inzoudine calcia da fuori da buona posizione, mentre sia prima con Passewe,  a tu per tu con il portiere, tira addosso a Ruggiero, quindi con Santapaola, che in contropiede sfiora il palo, ha avuto più la possibilità del meritato 3-0. Il Paternò conferma la propria leadership seguito da un Città di Rosolini vincente proprio con quel Ragusa  che solo una settimana fa era la capolista.

 

Il-gol-di-Carioto

12^ GIORNATA 30 novembre 2019 – 01 dicembre 2019

Mascalucia San Pio X-Carlentini Calcio 5-0
Città Di Rosolini 1953-Ragusa Calcio 1-0
Enna Calcio-Gela F. C. 2-2
Santa Croce-Giarre 1946 3-2
Sport Club Palazzolo-Real Siracusa Belvedere 2-0
Sporting Pedara-AciCatena Calcio 1973 0-4
Paternò Calcio-Città Di S. Agata 2-0