Ciclismo, Tour of the Alps. I giovani del Team Sky dominano ma Nibali risponde presente


Ieri Geoghegan Hart, oggi Pavel Sivakov. I  giovani del Team Sky dettano legge sulle strade del Tour of the Alps dove Vincenzo Nibali sta fornendo una prova ottima, segno che le gambe, in vista del Giro, stanno rispondendo presente. Lo squalo dello Stretto ha chiuso la seconda frazione al settimo posto, dopo essere stato ancora protagonista con diversi attacchi quando mancavano 18Km all’arrivo. Insieme a lui anche Pavel Sivakov (Team Sky), Jan Hirt (Astana), Mattia Cattaneo e Fausto Masnada (Androni Giocattoli – Sidermec), Hermann Pernsteiner (Bahrain Merida), Nikita Stalnov (Astana) e Pawel Poljanski (Bora-Hansgrohe).

Tutto è stato deciso ai -2km dal traguardo. E’ il russo Pavel Sivakov ad imporsi su tutti. Per lui prima vittoria da professionista e abile ad attaccare nella rampa conclusiva il ceco Jan Hirt. Terzo posto per Cattaneo a 17”, seguito da Masnada a 22” e Pernsteiner a 29”, mentre a trenta secondi arrivano Majka e Nibali.

In classifica generale diventa quindi leader Sivakov, che ora guida con 8” su Hirt, 33” su Cattaneo e 39”su Nibali, Majka e Pernsteiner.