Calcio a 5. Sfida d’alta quota per la SIAC contro la vicecapolista Catania


Sfida d’alta quota per la SIAC, che, nella terza giornata di ritorno del campionato di serie C1 di calcio a 5, affronterà domani, in trasferta, il Catania C5. Si incroceranno (inizio ore 17) gli etnei, che occupano la piazza d’onore in classifica a sole tre lunghezze dalla capolista Gear Sport, ed i messinesi quinti. Strisce di risultati positivi per entrambe le squadre; la SIAC viene da tre vittorie e due pareggi, tris di affermazioni consecutive, invece, per il Catania C5.

Il tecnico peloritano Massimiliano Fede potrà contare nuovamente sul capitano Andrea Consolo, che ha scontato la squalifica, mentre dovrà fare a meno dell’indisponibile Angelo Ruvolo. Ottimo e completo in ogni reparto l’organico catanese, nel quale spicca il talento di Gigi Marchese, calcettista di categorie superiori. Arbitreranno l’importante match i signori Inserra di Enna e Conte di Catania.

 E’ in cerca di riscatto l’Under 19, impegnata domenica mattina (ore 11), sul parquet del “PalaRescifina”, con il Real Parco nel 17° turno del torneo nazionale di categoria (girone V). Corrieri e compagni puntano a dimenticare l’eliminazione in semifinale regionale di Coppa Italia, proprio per mano dei palermitani, e la successiva sconfitta rimediata in casa contro il Real Cefalù.

Redazione