Tennistavolo. E’ il giorno della Top Spin. A Carrara per centrare l’accesso alla finale scudetto


Sfida delicata per il team “Top Spin” Messina che, oggi , a partire dalla ore 18.00, affronterà Carrara per giocarsi l’accesso alla finale scudetto. Teatro della sfida sarà il Palasport di Avenza di Carrara.

Gli artefici di una stagione esaltante, Jordy Piccolin, Marco Rech Daldosso, Antonino Amato e Damiano Seretti, guidati dal tecnico Wang Hong Liang, saranno chiamati a cercare di completare l’opera, forti del 4-2 maturato venerdì scorso. Per passare il turno e ottenere una qualificazione che diventerebbe storica, la Top Spin dovrà centrare una vittoria o un pari. In caso di successo per 4-2 dei toscani, invece, tutto sarebbe deciso dal totale dei set ed eventualmente dei punti. Ogni altro tipo di vittoria favorirebbe l’Apuania Carrara. La squadra allenata da Claudio Volpi può contare sul n. 1 e sul n. 4 della classifica degli stranieri, rispettivamente il bielorusso Aliaksandr Khanin e lo sloveno Jan Zibrat, e su Romualdo Manna. Nell’altra semifinale saranno di fronte Aon Milano Sport e A4 Verzuolo Tonoli-Scotta che, in Lombardia, ripartiranno dal 4-1 per i cuneesi dell’andata.

Il presidente della Top Spin, Giorgio Quartuccio, è carico in vista dell’appuntamento decisivo: <<Ho ancora negli occhi la spettacolare vittoria di venerdì scorso e la splendida cornice di pubblico a cui i ragazzi hanno regalato forti emozioni. Per superare il turno dovremo mantenere la giusta concentrazione e la carica agonistica della partita di andata, cercando di conquistare subito almeno una vittoria per mettere pressione agli avversari>>.

La preparazione è proseguita questa settimana nel migliore dei modi. La Top Spin è alla vigilia di una sfida attesissima: <<I ragazzi sono tutti in ritiro a Castel Goffredo insieme al nostro tecnico. Ho voluto che stessero insieme in questi giorni fondamentali per preparare al meglio questa partita importantissima>>