Tennistavolo | Doppio impegno casalingo per la Top Spin


Domani (venerdì), alle ore 17, a Villa Dante (porte chiuse), la squadra del presidente Giorgio Quartuccio affronterà la Marcozzi Cagliari nell’ambito della terza giornata. Sabato, con inizio alle 14,30, il recupero valido per il primo turno con il Tennistavolo Norbello.

Dopo aver vinto all’esordio per 4-0 a Reggio Emilia, la Top Spin Messina è attesa da un doppio ravvicinato impegno casalingo. Domani (venerdì 5 febbraio), alle ore 17, nella palestra di Villa Dante (porte chiuse), la squadra del presidente Giorgio Quartuccio affronterà la Marcozzi Cagliari nell’ambito della terza giornata di campionato. Sabato 6, con inizio alle 14,30, si svolgerà il recupero valido per il primo turno con il Tennistavolo Norbello.

La Serie A1 torna dunque in questo week-end, terminati gli Italiani Assoluti di Terni che hanno visto trionfare Marco Rech Daldosso (Aeronautica Militare), autore di un torneo giocato ad altissimi livelli concluso battendo in finale Andrea Puppo. Il pongista bresciano, salito sul gradino più alto del podio al Palatennistavolo “Aldo De Santis”, è adesso pronto per le sfide da vivere con la maglia della Top Spin, a Messina, contro le due formazioni sarde, insieme ai compagni João Monteiro, Andrea Landrieu e Jordy Piccolin, agli ordini del tecnico Wang Hong Liang.

La Marcozzi Cagliari, attualmente prima ed a punteggio pieno per aver sconfitto Sant’Espedito Napoli e Cus Torino, sempre per 4-0, ha in organico il portoghese Diogo Miguel Ferreira De Carvalho, il russo Mikhail Paikov, il nigeriano Kazeem Makanjuola e, soprattutto, Antonino Amato, grande ex della gara per i quattro indimenticabili anni trascorsi alla Top Spin Messina, conditi da quattro trofei. Due, invece, i punti in classifica per il Tennistavolo Norbello, reduce dalla vittoria per 4-2 sull’Aon Milano Sport nell’unico match sin qui disputato. Fanno parte del roster il nazionale cubano Jorge Moises Campos Valdes, l’italo-romeno Catalin Daniel Negrila, l’esperto ucraino Yaroslav Zhmudenko e Pasquale Vellucci.

Le valutazioni della vigilia del presidente della Top Spin Messina Giorgio Quartuccio: <<Saranno certamente due partite molto impegnative, soprattutto contro la Marcozzi Cagliari che ha allestito una formazione davvero importante. Venerdì affronteremo una squadra a punteggio pieno con due stranieri esperti e grande potenziale tecnico. Ricordo che lo scorso anno il portoghese Diogo Carvalho, in Champions League, ha sconfitto addirittura Timo Boll. Anche Norbello è una squadra ostica che, nel turno precedente, ha superato Milano. Quindi, occhi aperti e impegno massimo>>.

Nella Marcozzi Cagliari ci sarà l’ex Amato. Incrociarlo da avversario farà un effetto del tutto particolare: <<Ritroveremo il nostro Antonino, un ragazzo che ho portato in A1 a soli 17 anni e che per la Top Spin è stato una colonna, grande artefice dei trionfi recenti. Sono molto legato a lui e mi farà tanto tanto piacere rivederlo>>.

Il successo di Rech Daldosso ai Campionati Italiani Assoluti è motivo d’orgoglio anche per la Top Spin e può dargli quella spinta in più anche in chiave campionato. Ne è convinto il presidente Quartuccio: <<Agli Assoluti Marco ha compiuto un vero capolavoro, giocando ad altissimi livelli. Certamente questa grande affermazione gli darà più consapevolezza del suo grande potenziale e di riflesso la nostra squadra può trarne enorme vantaggio>>.