Serie A, Inter: due gare a porte chiuse. Due giornate a Koulibaly e Insigne


Rese note le sanzioni relative al 18° turno del campionato: doppio match senza tifosi per i nerazzurri, stangata per i giocatori del Napoli. Multe per la Juventus e per Max Allegri

Il Giudice Sportivo dott. Gerardo Mastrandrea ha reso note le sanzioni relative al 18° turno di Serie A. Stangata per l’Inter: i nerazzurri dovranno disputare due gare a porte chiuse e una terza con il “2° anello verde privo di spettatori”. Si tratta della curva, settore dal quale sono partiti i cori discriminatori di matrice territoriale contro i tifosi del Napoli e razziale all’indirizzo di Kalidou Koulibaly. Inoltre, la Prefettura di Firenze ha negato la trasferta ai tifosi nerazzurri, chiudendo il settore ospiti per la gara di sabato 29 dicembre.

NAPOLI — Il Giudice Sportivo ha “stangato” la squadra di Ancelotti: Koulibaly, protagonista di una polemica reazione contro l’arbitro Mazzoleni, è stato sanzionato con la sospensione per due partite. Stessa punizione per il compagno di squadra Lorenzo Insigne, colpevole di avere gravemente offeso il direttore di gara.LE ALTRE SANZIONI — Due giornate anche a Krunic: il calciatore dell’Empoli ha rivolto un’espressione irriguardosa all’arbitro. Punita la Juventus e il suo allenatore Massimiliano Allegri con due ammende da 10.000 euro ciascuna. Il tecnico toscano, al termine della gara con l’Atalanta, ha “espresso valutazioni insinuanti nei confronti dei collaboratori della Procura Federale”. I tifosi bianconeri, invece, nel corso del match di Bergamo, hanno lanciato un fumogeno nel settore occupato dai sostenitori avversari. Per lo stesso motivo è stato multato di 5.000 euro il Bologna. Ammenda di 3.000 euro per l’Atalanta, i cui tifosi hanno lanciato un bengala sul terreno di gioco.