Pallanuoto | Waterpolo Messina perde lo scontro diretto a Catania contro la Brizz 13-9


La Waterpolo Messina perde lo scontro diretto a Catania contro la Brizz 13-9, una battuta d’arresto che complica il cammino salvezza. Le peloritane, confermando i progressi sul piano del gioco, sono rimaste in partita fino a metà della terza frazione, poi le etnee hanno piazzato il break decisivo.

La situazione di classifica parla chiaro. Dopo otto turni la squadra giallorossa rimane ultima, con zero vittorie all’attivo, staccata di nove punti dalla zona salvezza diretta e di quattro da quella play-out. Per la permanenza, quindi, servirà un miracolo sportivo. Nell’ultima gara del girone di andata, domenica prossima, la Waterpolo Messina ospiterà l’Acquachiara, terza forza del torneo.

BRIZZ CT-WATERPOLO MESSINA  13-9 (3- 3,3-3,4-2,3-1 )

Brizz: Cappello S., Sapienza 2, Vitaliano 1, Casabianca 2, Arcidiacono 1, Zuccarello, Cappello C.1 , Mascari 4, Buccheri 1 , Vecchio 1 , Consoli, Trovato, Marino. All. Zilleri

Wp Messina: Celona, Oliveri, Atigue , D’Amico, Misiti Marta 3, Zangla 1, Gallo 3 , Tamagnone 1, Misiti Francesca, Colosi 1, Rella , Bagnato. All Radicchi

Sup. num.,Brizz Ct  4/9,  Wp Me 5/12

Classifica: Ancona 22, Flegreo  20, Acquachiara  17, Cosenza 16,  Tolentino 12, Volturno 10, Roma Vis Nova 9,  Brizz 6, Firenze PN 4,  Wp Messina 0.