Pallanuoto | Cus Unime a caccia del quarto successo consecutivo


Archiviata la pratica salvezza con diverse giornate di anticipo (quella in programma sabato prossimo alla cittadella sarà ancora la quarta di ritorno) la matricola Cus Unime si gode lo splendido momento di forma e programma il prosieguo di stagione mettendo nel mirino la quarta vittoria consecutiva.

Dopo il successo dell’ultimo turno in quel di Crotone, che allunga la striscia positiva costruita con le vittorie importanti a Salerno contro l’Arechi ed in casa contro la Roma Vis Nova, la formazione universitaria punta dritto verso il prossimo impegno di stagione in programma sabato prossimo alla cittadella sportiva universitaria contro il fanalino di coda Muri Antichi di Catania. Match sulla carta dal risultato scontato in favore dei messinesi che, però, non devono permettersi alcun pericoloso calo di concentrazione, cosi come ammonisce il tecnico cuscino Sergio macabri, che punta anche sul fattore “casa“: “Abbiamo iniziato al meglio il girone di ritorno e vincendo anche sabato prossimo chiuderemmo un ciclo di 4 vittorie consecutive con ben 12 punti portati a casa. Siamo soddisfatti di quello che abbiamo costruito sino adesso. Da matricola essere già salvi quando manca cosi tante giornata dalla fine del torneo non può che renderci orgogliosi e adesso abbiamo la possibilità di divertirci senza troppe pressioni. Quello che ci rende ancora più orgogliosi, oltre ovviamente i risultati ottenuti, è l’entusiasmo che siamo riusciti a costruire intorno alla squadra: quando siamo fuori casa ci seguono in tantissimi e quando siamo alla cittadella è veramente un piacere vedere cosi tanti supporter in tribuna pronti a sostenerci dal primo all’ultimo minuto. Quello è il nostro vero fattore in più e proveremo a sfruttarlo al meglio da qui sino alla fine della stagione, certi di vedere sempre più appassionati in tribuna a partire già dal prossimo match”.