Le “Pagelle Ignoranti”di Messina-Città di Messina


Dopo una partita così verrebbe voglia di non esprimersi su meriti e demeriti di due squadre che, oltre l’inutile rivalità con eccessi di rabbia, non hanno certo onorato il pubblico venuto a vedere lo spettacolo sportivo. Tra Messina e Città di Messina esce fuori una partita nervosa, non giocata dal Città e mal giocata dall’Acr, in questo contesto l’arbitro si adegua alla mediocrità gestendo la gara con eccessivi personalismi, insomma, un arbitro da 5 in pagella.

Ma andiamo alle prestazioni dei singoli contendenti:

Messina

 Meo: poteva anche rimanere negli spogliatoi, per nulla impegnato. S.V.

Ferrante: l’attaccante più pericoloso (nel primo tempo), peccato sia un difensore. Voto 5,5

Aldrovandi: non è un esterno ma si adegua al ruolo senza sbavature ma anche senza avversari. Voto 5

Traditi: fa il suo sporco lavoro di copertura meno presente in fase offensiva. Voto 5

Zappala’: ordinato e sempre presente in difesa, ma gli attaccanti del CdM non danno fastidio. Voto 5

Biondi: inizio in sordina, quando capisce che gli avversari non ci tentano inizia a spingere. Esce per infortunio. Voto 5 (26′ st Dascoli: sembra non accorgersi di essere entrato in campo, tre errori consecutivi negli appoggi: Voto 4)

Arcidiacono: prima frazione con tanto movimento, si propone sempre smarcandosi. Nella ripresa non vede i compagni, sparisce dal gioco e finisce con un regalo a Paterniti. Voto 5

Bossa: cerca di dare ordine in un centrocampo intasato, nella ripresa fa un erroraccio cercando il dribbling che poteva costare caro. Voto 5 (29′ st Selvaggio: quando lo abbiamo visto giocare in esterno ci ha stupito per la voglia di fare, oggi entra e si adegua alla voglia dei 21 in campo. Voto 4,5)

Marzullo: sicuramente l’unica cosa bella vista in tutta la gara è la sua girata al volo al 19′ del secondo tempo. Utile ai compagni, meno a se stesso in zona gol. Voto 5,5 (29′ st Tedesco: altre volte ha fatto peggio, stavolta cerca la porta in due occasioni. Voto 5 )

Cocimano: prima frazione discreta in appoggio all’attacco. Ripresa da giocoliere, non va bene. Voto 5

Catalano: non riesce ad esprimersi come suo solito. Anche i tentativi da palla ferma sono meno interessanti del solito. Voto 5

Biagioni: ma perchè farsi buttar fuori? Voto 4

Città di Messina (Ph. P.Furrer)

Citta’ di Messina: Paterniti (5,5 toglie qualche castagna dal fuoco), Fofana (5), Fragapane (5), Bellopede (5), Bombara (5), Berra (5), Costa (5), Calcagno (5), Galesio (5), Lorefice (5) (22′ st Ferraù (5), Di Vincenzo (5) (37′ st Santoro).

F.Viola: riesce ad evitare l’ennesima sconfitta. Voto 6