Vara 2019 | I messinesi rinnovano la devozione verso la Madre Assunta. (Gallery)


Una tradizione che si rinnova quella del 15 agosto. Anche quest’anno Messina e i messinesi hanno rinnovato la devozione verso la Madre Assunta. Una folla immensa ha seguito tutto il percorso della “machina votiva”, partendo da piazza Castronovo fino ad arrivare a piazza Duomo.

Anche per questa edizione, uno dei momenti più seguiti è stato quello della “Girata”, cioè il momento in cui la Vara si immette da Via Garibaldi in via I Settembre verso la meta conclusiva, cioè piazza Duomo. A seconda della perizia e conseguente riuscita della manovra, si traggono auspici per tutto l’anno a seguire. E’ stata la prima edizione senza Monsignor D’Arrigo, vero e proprio simbolo spirituale per la città dello Stretto.

Numeroso infine lo spiegamento di Forze dell’ordine e dei volontari delle Misericordie che hanno fornito assistenza ai tiratori e coordinato le varie fasi della processione assieme ai componenti del Comitato e agli storici tiratori.

Alcuni momenti della processione negli scatti del nostro collaboratore Piero Genovese

Corde prima della loro estensione
Maria Assunta
La bara della Madonna prima della sistemazione sul ceppo
Sistemazione sul cippo della bara della Madonna
Autobotti in azione
Si bagnano le corde
Le corde vengono stese
Benedizione corde prima della partenza
Lo storico Franz Riccobono
Pronti per il primo strappo
Nino Di Bernardo e Marco Grassi
Timonieri
Di Bernardo dà il via allo strappo
Arcivescovo Accolla
Angeli della Vara
Madonna Assunta vista notturna
Fuochi d’artificio piazza Unione Europea
Ceppo in asse per la girata
Le corde si incorciano per la “girata”