Tennis. L’ex n°1 Andy Murray annuncia in lacrime il suo ritiro


Al termine di una conferenza che nessuno aveva previsto, l’ex numero del mondo comunica che il suo problema all’anca è troppo grave per continuare con il tennis. Proverà a giocare fino a Wimbledon ma non sa di farcela.

Non sto bene, ovviamente. Sto lottando con il dolore da molto tempo, probabilmente venti mesi, ed è abbastanza. Ho fatto tutto quello che potevo per provare a stare meglio ma non ha funzionato. Mi sento meglio di qualche mese fa c’è ancora molto dolore. È stato difficile. Non si tratta soltanto del dolore, è semplicemente… troppo. Non voglio continuare così“. Districandosi con grande fatica tra le lacrime, Andy comincia a parlare per motivare la sua scelta.