Dramma del calciatore Sala. Stop alle ricerche


Come riportato da SportMediaset Sono definitivamente sospese le ricerche dell’aereo sul quale viaggiavano Emiliano Sala attaccante argentino del Nantes che aveva appena firmato con il Cardiff City e il pilota precipitato lunedì sera nella Manica. Dopo che anche gli ultimi tentativi dei soccorritori non hanno dato alcun esito (è stata perlustrata a piedi anche l’isola di Burhou), l’annuncio è stato dato alle 16.15 dal capitano del porto di Guernsey, David Barker, che ha sottolineato nella nota come ormai le possibilità di trovare superstiti siano remote.

Horacio Sala, padre del calciatore argentino Emiliano Sala, il cui aereo è scomparso sulla Manica, ha chiesto che le operazioni di ricerca continuino. “L’unica cosa che chiedo è che continuino a cercare, non è possibile che sia andata così”, ha implorato Horacio Sala, dopo che la guardia costiera britannica ha annunciato l’interruzione delle operazioni per trovare l’aereo, misteriosamente scomparso in mare lunedì sera. “Speriamo di avere buone notizie, che possano continuare a cercarlo”, ha aggiunto Sala senior ai giornalisti da Progreso, nel nord dell’Argentina, dove vive.