Rientro a casa per Ezio Musa: “Ringrazio Messina e tutti i suoi tifosi che mi sono stati vicini”.

Un importante intervento alla gamba subito da Ezio Musa che, con ironia, ha detto di “aver dovuto fare a meno di quel destro che faceva impazzire i tifosi. Un ringraziamento particolare ai medici dell’Ospedale di Sora.”. Adesso, l’ex attaccante giallorosso è tornato a casa in convalescenza ma sta bene.

Musa, per voce dei suoi figli, Christian e Mirko, ha voluto ringraziare per l’affettuosità manifestata da tanti messinesi: “Messina è sempre nel nostro cuore, per me e mio fratello come per nostro padre, siamo sempre rimasti tifosi di quei colori, di quella città. Nostro padre è tornato a casa, sta bene ed il suo primo pensiero è stato quello di ringraziare il Messina e tutti i suoi tifosi.” Il sentimento che lega la famiglia dell’ex ala sinistra del Messina degli anni ’70 è grande e lo costringe a fare una promessa: “Tornerò a Messina per incontrare tanti amici e ringraziarli personalmente”. Una promessa accolta anche da Christian e Mirko: “Le prossime vacanze estive torneremo, le vogliamo passare a Messina dove è rimasta una parte del nostro cuore.”