Nibali | La Trek Segafredo “reinventa” il suo futuro


Vincenzo Nibali dalla prossima stagione potrebbe dedicarsi alle grandi gare di un giorno. Ad affermarlo è lo stesso team manager della Trek-Segafredo Luca Guercilena che, in questi giorni, ha tracciato il programma dello squalo in vista della prossima stagione agonistica.

“Se la stagione 2020 fosse andata come avremmo voluto,  – afferma Guercilena  – Vincenzo avrebbe partecipato alle Classiche delle Ardenne, al Mondiale e alle Olimpiadi, unitamente al Giro d’Italia. Il futuro prevede dunque la possibilità di confrontrarsi nelle gare di un giorno ed essere in grado di vincerle”. Si parla della Liegi-Bastogne-Liegi e del Giro di Lombardia tra gli obiettivi più ambiti per il siciliano, oltre che ovviamente alla gara olimpica.

Il contratto con la squadra statunitense scadrà al termine del 2021, quando Vincenzo Nibali avrà compiuto 37 anni. Possibile un suo inserimento all’interno dello staff della compagine con sponsor italiano? Guercilena è stato molto chiaro: “Nibali fa sempre comodo a una squadra, sia in bicicletta che come parte dello staff. Con i grandi campioni c’è sempre da guadagnarci, ma sono cose su cui ragioneremo soltanto quando deciderà di ritirarsi“.