Camaro – Terme Vigliatore 2-2 – I neroverdi costretti a rimontare


 

 Terzo pari consecutivo per i neroverdi. Genovese riprende per due volte la sua ex squadra. Nel finale arbitro protagonista: assegna un rigore più che dubbio agli ospiti (Crinò colpisce il palo) e subito dopo ne nega uno a Mondello.

Un punto e tanta rabbia. Il Camaro pareggia 2-2 contro il Terme Vigliatore e si rammarica per aver dovuto rinviare ancora l’appuntamento con la vittoria e, soprattutto, per una direzione di gara a dir poco penalizzante. Ennesima gara ricca di gol ed emozioni la quarta stagionale tra le due formazioni. Nel primo tempo i neroverdi falliscono una serie di clamorose palle-gol e vengono puniti al 31′ da Addamo. La replica del Camaro non si fa attendere troppo: Paludetti colpisce il palo al 41′ e, un minuto dopo, Genovese ristabilisce la parità sfruttando al secondo tentativo il servizio di D’Amico. Proprio allo scadere del primo tempo, però, il Terme Vigliatore torna avanti: Calabrese finalizza sotto porta al termine di un’azione probabilmente viziata da una posizione di fuorigioco. Nella ripresa Cappello e compagni provano a spingere subito e al 26′ riagguantano gli avversari: è ancora Genovese in spaccata a castigare i suoi ex compagni dopo uno spunto di Paludetti. La gara a questo punto non offre emozioni fino ai convulsi minuti finali, in cui si prende la scena l’arbitro Testaì: al 43′ il direttore di gara assegna un rigore contestatissimo agli ospiti dopo un presunto contatto tra Crifò e Morabito ma dagli undici metri Crinò colpisce il palo; passa poco più di un minuto ed è Mondello a reclamare invano il penalty dopo un intervento di D’Anna. Le speranze di vittoria del Camaro sfumano definitivamente al 48′, quando Muscarà spreca un’ottima chance calciando debolmente da buona posizione. E’ 2-2 il finale, per la squadra di Lucà è il terzo pari consecutivo. Tra sette giorni match esterno sul campo del Catania San Pio X.

 
Il tabellino

Eccellenza, girone B – 20ª giornata
“Despar Stadium” di Bisconte – Messina, sabato 2 febbraio 2019

Camaro – Terme Vigliatore: 2-2
Marcatori
: 31′ pt Addamo (T), 42′ pt P. Genovese (C), 45′ pt Calabrese (T), 26′ st P. Genovese (C).

Camaro: Sanneh, Cappello, Mondello, Falcone, Moraibito, Campo,Paludetti, Cardia, D’Amico, P. Genovese (35′ st Gio. De Marco), Ginagò (30′ st Muscarà). In panchina: Alleruzzo, Pantano, Lembo, Capilli, Morreale, De Luca, Cammaroto. Allenatore: Michele Lucà.

Terme Vigliatore: Foti, D. Leo (33′ st Benenati), Triolo, Addamo (30′ st Crinò), S. Leo, Puzone (46′ st Maisano), Caliri (38′ st La Macchia), Bucolo, Calabrese, D’Anna, Crifò. In panchina: Barca, Scardino, Presti, Li Donni, F. Genovese. Allenatore: Salvatore Cambria.

Arbitro: Salvatore Marco Testaì della sezione di Catania.
Assistenti: Giovanni Battista Citarda e Salvatore Barbanera della sezione di Palermo.

Ammoniti: 9′ pt S. Leo (T), 45′ pt Morabito (C), 2′ st Cardia (C), 14′ st Ginagò (C), 16′ st D’Amico (C), 22′ st Puzone (T), 43′ st Cappello (C).
Espulsi: nessuno.

Recupero: 1′ pt, 5′ st.

Nella foto di Giovanni Isolino: l’esultanza del Camaro al gol dell’1-1 firmato da Genovese.