Le pagelle ignoranti del Messina…contro il Locri


E’ ovvio che le vittorie modifichino i parametri utilizzati nell’espressione dei voti nelle pagelle. La squadra sembra crescere molto lentamente, ma cresce. Speriamo mantenga questo trend sino alla fine del campionato, potrebbe voler dire salvezza sul campo.

Meo: poco impegnato, non fa vedere la stessa sicurezza acquisita lo scorso anno e si affida più ai pugni che a bloccare quanto passa dalle sue parti. Voto 6

Biondi: ci son momenti in cui la paura sembra condizionarlo, oggi qualcosina meglio in fase di costruzione. Regge l’urto del Locri nella fase finale. Voto 6,5

Una percussione di Biondi

Barbera: anche lui oggi meglio di altre volte. E’ attivo in fase offensiva, tanto da esagerare col dribbling anche quando si libera al cross. Voto 6,5

Traditi: è evidente che nelle ultime settimane è cresciuto notevolmente e lo si vede arpionare tanti palloni ed anche tante gambe quando è il caso. Tra i giocatori ritrovati. Si premia lui stesso col gol vittoria. Voto 7

L’esultanza di Traditi per il gol

Zappalà: la serenità in difesa è spesso dovuta alla sua prestazione. Ordinato, si pone al comando e detta i tempi di impostazione della manovra. Voto 6,5

Ferrante: peccato per quel colpo di testa che nel primo tempo manda a lambire la traversa, collabora attivamente a migliorare la zona centrale con il suo compagno. Voto 6,5

Arcidiacono: si danna l’anima, combatte, calamità palloni vaganti, migliora la sua intesa con Marzullo e Cocimano. A volte si distrae e dimentica i compagni. Voto 7

Il fine gara di Arcidiacono

Bossa: come al solito alterna buoni suggerimenti ad errori di staticità fisica e mentale. Potrebbe far meglio. Voto 6 (al 38′ st Tedesco: per dare respiro al compagno e mettere più corsa ma troppo spesso corre male ed a vuoto. Sbaglia un lancio che poteva portare Arcidiacono a chiudere la gara. Voto 5,5)

Marzullo: ci mette spesso il fisico, lavora di sponda e ripiega per dare una mano quando può, lo si vede meno nelle conclusioni, ma fintanto che lo fanno i compagni va bene così. Voto 6,5 (al 38′ st Pirrone: entra nel finale per fare barriera davanti la difesa. S.V.)

Cocimano: questo giocatore è mancato in tutta la prima parte del campionato, ora è tutta un’altra cosa. Tiene palla, s’inserisce, segna, commette solo un piccolo errore quando procura il rigore a favore dei calabresi. Giocatore ritrovato. Voto 7,5

Cocimano

Catalano: deve continuare a fare quel che sa fare. Importante nelle azioni palla al piede, essenziale nelle palle da fermo, siamo sicuri che può far ancora di più, lo dimostri. Voto 7,5 (al 31′ st Selvaggio: entra, girovaga tra il centro e la destra, sbaglia un paio di ripartenze. Altre volte lo abbiamo visto meglio. Voto 5,5).

Tocco speciale per Catalano

Allenatore: Oberdan Biagioni: qualcosa è migliorata, non sappiamo se il merito sia suo o dei giocatori. Preferiamo pensare che ci sia il suo contributo e per questo la sufficienza. Voto 6

Biagioni

Ph.Paolo Furrer