MERCATO C e D – Turris velleitaria. Catania mitraglia. Messina preso Fiorani

Weekend d’agosto in cui gli affari di mercato lasciano il posto a partitelle di fine settimana e ad interviste di primi bilanci

Questi i movimenti di giornata in serie C/C ed in serie D/I

La  Viterbese   si è   assicurata le prestazioni del calciatore Cristian Riggio, proveniente dalla Fidelis Andria. La formula è quella del trasferimento a titolo definitivo. Il difensore, classe 1996, si è formato calcisticamente nel vivaio del Crotone e vanta 133 presenze in Serie C, maturate con addosso le maglie di Catanzaro, Akragas, Monopoli e, per l’appunto, Andria. Ha inoltre all’attivo quattro reti, tutte timbrate durante la sua permanenza a Catanzaro.

La Turris del neo tecnico Canzi, dopo gli ingaggi di Ardizzone e Acquadro, vira decisa sullo svincolato di lusso Antonino Barillà, classe 1988 ex Parma e Reggina. Le ultime indiscrezioni  vogliono, infatti, la società di Torre del Greco oramai fortemente orientata nella sua scelta per la mediana. Barillà (carriera tutta tra serie A e B) scenderebbe per la prima volta in C.

 

Il Giugliano comunica di aver trovato un accordo a titolo definitivo per il diritto delle prestazioni sportive del calciatore Tamir Berman, il difensore classe 2001, ha sottoscritto un contratto biennale.

MESSINA: Nuovo arrivo in prestito dall’Ascoli fra i giallorossi.  È Marco Fiorani 2002 centrocampista, a  Teramo  lo scorso anno. In carriera 58 partite in C 1 gol. 

Programmato intanto un doppio allenamento congiunto per gli uomini di Auteri.  Alla Cittadella Universitaria  oggi alle 17.30 con la Messana. Lunedì 8  un’ulteriore verifica con il Città di Taormina allo “Scirea” di Santa Lucia del Mela. Due test facili, con compagini di categorie inferiori, che però potrebbero iniziare a dare delle chiare indicazioni allo staff tecnico, in attesa che, in tempi brevi, si completi la rosa a disposizione. Ieri, un solo allenamento pomeridiano e si è rivisto di cui si attende ancora l’ufficializzazione. 

SERIE D – Chi non si lascia influenzare dall’effetto weekend è il ds del Catania Laneri. Anzi approfitta del rallentamento di fine settimana e piazza una serie di colpi da categoria superiore. Annunci a mitraglia con ufficialità. Ritorni eccellenti e arrivi di spessore.

Diventa ufficialmente rossazzurro Giuseppe Giovinco 32 anni, fratello d’ arte e di gran qualità.

Ritorni di prestigio, con annuncio ufficiale, per Ciccio Lodi bandiera rossazzurra per tanti anni, 206 presenze e 50 gol con gli etnei. Avanti con gli anni (38) ma integrità accertata. E torna a casa anche il centrocampista catanese classe ’02 Giulio Frisenna, ex Licata e Sant’Agata.

Annunciato anche l’ingaggio di Salvatore Simone Pino, catanese classe ’02. Cresciuto nel settore giovanile del Catania, ha esordito in maglia rossazzurro nel 2021/22, collezionando due presenze in Serie C. E con ritmo incessante Laneri prepara gli assi per l’ attacco  ed ecco Giuseppe De Luca, 30 anni e Manuel Sarao, 32 anni. Il Catania ha infatti definito l’arrivo della ‘zanzara’ e il ritorno della prima punta che, dopo la rescissione col Gubbio, firmerà un biennale. Sembra che il girone I di serie D abbia trovato la vincente prima dell’inizio.

Le altre squadre fanno da outsider anche sul mercato cosi il neo promosso Ragusa, attraverso un comunicato ufficiale, ha fatto sapere di aver riconfermato, in vista della prossima stagione,  il suo attaccante di peso Alessandro Randis,  classe 1992.

Dumitru Rogac è un nuovo calciatore del San Luca.   Punta centrale di  23 anni, è alto 1,90 e ha il passaporto rumeno e moldavo. Nella sua carriera ha vestito le maglie dello Zaria Balti, del Pandurii, del Codru, della Dinamo-Auto, del Gloria Buzau e dello Zimbro Chisinau.

Nuovo arrivo tra i pali a Trapani, i granata stanno per chiudere l’arrivo di Elia Summa, estremo difensore classe ‘03 lo scorso anno al Picerno.